CALCIO, SERIE D: FINISCE 1 A 1 TRA SALUZZO E IMPERIA/CRONACA E TABELLINO

L’Imperia pareggia a Saluzzo (1-1), nell’ultima trasferta della stagione. A metà della ripresa, bomber Donaggio realizza il penalty che consegna il punto ai ‘Dragoni’.

Ritmi bassi nel primo tempo con un’Imperia che schiera un tridente inedito in attacco: Martelli, Minasso e Malltezi. Tra i pali, invece , arriva la prima in nerazzurro per Luigi Palmieri che, nelle gerarchie, era stato la terza scelta di Mister Lupo durante la stagione.

Alla prima occasione, il Saluzzo passa in vantaggio con Sardo (11’) che controlla la ‘sciabolata’ di Caldarola e scavalca Palmieri con un bel pallonetto. I piemontesi non accelerano ma, d’altro canto, l’Imperia fatica a proporsi in attacco. Da un lato (16’) Gonella va sul fondo, con Gandolfo poi bravo a spazzare il cross, dall’altro capitan Giglio lo imita ma, sul passaggio radente, Minasso è in ritardo.

Alla mezz’ora, Gandolfo chiede il cambio (colpo di calore per il giovane difensore) e Lupo inserisce Donaggio per dare maggiore peso alla manovra offensiva. Il centravanti si distingue al 41’ per una bella serpentina che lo porta al tiro, chiamando De Marino all’ottimo intervento sul primo palo. Un minuto più tardi però è il Saluzzo a fare paura con un contropiede 4 contro 2: sul primo filtrante salva capitan Giglio, in cooperazione con l’estremo difensore, ma la palla arriva a Tosi, il cui tiro ravvicinato viene ribattuto coi piedi da un miracoloso Palmieri. I giocatori, oggi, in maglia celeste sono alla disperata ricerca del punto che consentirebbe loro di festeggiare la matematica salvezza.

Nella ripresa, però, le emozioni sono sostanzialmente due e vedono protagonisti Giuseppe Giglio e Luca Donaggio. Al minuto 57, il capitano pennella per il centravanti che di testa, a pochi passi dalla linea di porta, schiaccia a terra ma il pallone si impenna clamorosamente oltre la traversa. L’attaccante però si rifarà poco dopo. Al 71’ ancora Giglio , motorino instancabile, ruba il tempo a Caldarola che lo stende sul lato corto dell’area e per la direttrice di gara è calcio di rigore. Il capitano ha sfoggiato un’altra prestazione importante senza farsi domare dal caldo e dai ritmi bassi del match.

Dal dischetto, si presenta Donaggio che spiazza De Marino per il 12° centro personale: il bomber ritrova così il sorriso che mancava dal primo aprile.

La partita finisce sostanzialmente qua. Le squadre, davvero molto stanche, non riescono più a pungersi e scariche si avviano al triplice fischio.

L’Imperia muove la classifica e sale a 46 punti. Sabato, al ‘Ciccione’ , arriverà la Castellanzese del capocannoniere Chessa per chiudere il campionato.

SALUZZO-IMPERIA 1-1

SALUZZO – De Marino, Bedino, Pittavino, Caldarola, Carli, Serino (64’ Supertino), Tosi (46’ Mazzafera), Maugeri (68’ Clerici), Gonella (46’ Gaboardi), Sardo (75’ Clerici N.), Barale. All.: Boschetto

IMPERIA – Palmieri; Gandolfo (28’ Donaggio), De Bode, Scannapieco, Malandrino; Giglio cap. (81’ Comiotto), Sancinito, Fatnassi (46’ Grandoni); Malltezi, Minasso (57’ Gnecchi), Martelli (74’ Kacellari). All.: Lupo

MARCATORI: 11’ Sardo (S); 71’ rig. Donaggio (I)

AMMONITI: Gnecchi (I)

NOTE: Recupero: 3’ nel primo tempo e 3’ nel secondo

Fonte:asdimperia.eu