CALCIO, SERIE D: LA SANREMESE RITORNA IN CAMPO E VINCE CON IL VADO/CRONACA E TABELLINO

Un mese dopo il pareggio di Tortona, la Sanremese torna in campo al “Chittolina” nel derby con il Vado. Superata l’emergenza Covid, mister Andreoletti deve fare ancora a meno degli indisponibili Dragone, Castaldo e Doratiotto che si uniscono ai lungodegenti Gennaro, Gerace, Lodovici e Vita. Gruppo decimato e che ha ripreso gli allenamenti solo in settimana e a scartamento ridotto. Tra i pali esordio di Giletta, in panchina c’è il giovanissimo Bohli, classe 2005. Capitan Lo Bosco, Pici, Ponzio e Convitto partono tra le riserve. Dal primo minuto fiducia a Fenati a centrocampo; Miccoli agisce da laterale sinistro, in attacco spazio al tridente inedito composto da Murgia, Pellicanò e Gagliardi, ex di turno insieme a Max Taddei.

La gara non ha praticamente storia: fin dai primi minuti la Sanremese è padrona del campo, il Vado si difende ma non riesce ad arginare la manovra dei biancoazzurri. Dopo un tiro di Sbarbati deviato fuori non di molto al 7’, fioccano le occasioni per gli ospiti. Tra il 10’ e il 12’ due cross bassi dal fondo mettono in difficoltà Luppi: prima il portiere non trattiene e nessuno interviene, quindi Demontis viene anticipato di un soffio nell’area piccola.

Al 18’ ancora Sanremese vicina al gol: angolo di Murgia, Demontis strattonato finisce a terra, Mikhaylovskiy colpisce il palo, poi si coordina e spara alto.

Tre minuti dopo cross di Demontis, testa di Murgia, alto di poco.

Al 32’ punizione di Murgia, Luppi smanaccia in angolo.

Il vantaggio dei matuziani è maturo e arriva al 37’: angolo di Murgia, tiro di Gemignani, sulla linea di porta è ben piazzato Pellicanò che non sbaglia e scaraventa in rete. Vado – Sanremese 0-1!

Nella ripresa il copione non cambia. La Sanremese continua a macinare gioco e nel primo quarto d’ora chiude l’incontro. Luppi si oppone al 46’ e al 48’ a Mikhaylovskiy e a Demontis, ma non può nulla con Pellicanò che al 50’ si presenta in area tutto solo e lo trafigge con un preciso diagonale. Vado – Sanremese 0 -2!

Tra il 53’ e il 59’ si fa vivo ancora Gagliardi con due conclusioni velenose che impegnano Luppi. Al 60’ arriva puntuale il sigillo sul match di Andrea Demontis: cross di Murgia da sinistra, assist di Pellicanò, tocco sottomisura del centrocampista sardo, nulla da fare per Luppi. Per Demontis è il nono centro in campionato. Vado – Sanremese 0-3 e partita abbondantemente chiusa.

A questo punto inizia la girandola dei cambi: mister Andreoletti fa entrare forze fresche dalla panchina. Tra il 65’ e l’86’ spazio a Pici, Lo Bosco, Convitto, Bastita e Coccoluto, entrambi all’esordio in campionato.

Prima del triplice fischio del signor Gallo di Castellammare di Stabia c’è ancora il tempo di annotare un tiro di Gulli alto al 75’, un rigore reclamato da Lo Bosco all’81’ per un tocco sospetto in area, un tiro di Convitto parato da Luppi all’85’ e il gol della bandiera del Vado in pieno recupero di Bernardini.

Finisce 3-1 al “Chittolina” per la Sanremese che torna meritatamente alla vittoria dopo un mese di inattività. Ora i biancoazzurri scenderanno in campo nuovamente mercoledì al Comunale nel primo dei recuperi contro il Città di Varese. Obiettivo ridurre il distacco dalla zona play off. La rincorsa è appena cominciata.

IL TABELLINO

VADO: Luppi, Lipani, Casazza L. (66’ Alberto), Bernardini, Strumbo, Tissone, Sbarbati (78’ Barbetta), Taddei, Pedalino (66’ D’Antoni), Boiga (72’ Dagnino), Bernasconi (46’ Gulli). A disposizione: Scatolini, Casazza A., Favara, Pregliasco. All. Tarabotto

SANREMESE: Giletta, Bregliano, Mikhaylovskiy, Murgia (77’ Convitto), Demontis, Gagliardi (66’ Lo Bosco), Miccoli (80’ Bastita), Gemignani, Danovaro, Pellicanò (65’ Pici), Fenati (86’ Coccoluto). A disposizione: Bohli, Ponzio, Sturaro, Elettore. All. Andreoletti

ARBITRO: Gallo di Castellammare di Stabia

ASSISTENTI: Zandonà di Portogruaro, Laghezza di Mestre

RETI: 37’ Pellicanò; 50’ Pellicanò, 61’ Demontis, 93’ Bernardini

NOTE: giornata di sole, terreno in discrete condizioni. Gara a porte chiuse. Ammoniti Gemignani, Strumbo, Gulli, Bernardini. Angoli 8-4 per la Sanremese. Recupero 2’ pt e 4’ st.

Fonte: Sanremesecalcio.it