PALLAVOLO, SERIE C/F: IL COACH DEL VOLLEY FINALE, DAVIDE BRUZZO, COMMENTA LA VITTORIA SULLA NLP SANREMO: “CONTRO NLP AL RITORNO SARA’ PIU’ DIFFICILE, CON ALBISOLA CERCHEREMO DI TORNARE CON PUNTI “/L’INTERVISTA

Una bella partita, tanti bei scambi sia da una parte che dall’altra con due formazioni diverse ma con un fattore comune, voglia di giocare mettendo tutto sul campo.
Il V.T. Finale, guidato da coach Bruzzo, nella scorsa stagione ha ampiamente dimostrato di meritare la serie C, difesa solida, attacco ben calibrato e un bel mix di esperienza tra le atlete ben assemblate dall’allenatore e staff. La NLP Sanremo ha dalla sua parte l’entusiasmo, la spensieratezza e la capacità di un gruppo nuovo, giovane ma disposto a lavorare e ascoltare i consigli di coach Valenzise.


DEVI FARE UN ACQUISTO SU AMAZON? CLICCA SUL NOSTRO BANNER, AIUTERAI IMPERIASPORT AD ANDARE AVANTI!!! GRAZIE!

Nel primo incontro di serie C ha avuto la meglio la formazione finalese e abbiamo chiesto a coach Bruzzo un commento sull’incontro e sulla prossima partita, nella 2° giornata, contro la temibile Albisola vittoriosa nella difficile trasferta di Albenga.

“Loro sono una squadra molto giovane e hanno venduto cara la pelle, una squadra che batte molto bene. Nel primo set siamo andati un po’ in difficoltà in ricezione poi quando abbiamo preso le misure, un po’ anche coi ritmi partita, è andata abbastanza liscia. C’era una differenza tra noi e loro di esperienza pallavolistica che, andando avanti nel set, è uscita fuori. Io sono contento perchè hanno giocato tutte le ragazze, ho fatto girare tutta la rosa, comunque una buona partita. A Sanremo sarà sicuramente una partita più difficile perchè loro cresceranno e in più al Mercato dei fiori non è mai facile giocare.

L’allenatore del V.T. Finale guarda anche al prossimo incontro, in programma mercoledì 24, alle ore 21:00, ad Albisola.
Per quanto riguarda l’incontro con Albisola sarà una partita completamente diversa da quella giocata con Sanremo, loro sono una squadra in forma perchè andare a vincere ad Albenga non è sicuramente una cosa facile perchè è un campo molto molto ostico, noi andremo per cercare di giocare la nostra partita non avendo tanto tempo per prepararla e non avendo informazioni video, arriviamo un po’ impreparati sotto questo punto di vista. Io conosco un po’ le avversarie e cercheremo di prepararla in un allenamento sapendo che dovremo poi essere brave in partita per cercare di adattarci e cercare di portare via un risultato utile cosa sicuramente molto difficile. Dal mio canto una squadra secondo me abbastanza completa fatta di atlete che ha avuto esperienza in categorie superiori e dal contro comunque delle ragazze che in due anni sono passate dal giocare la Prima Divisione, lo scorso anno in D e quest’anno in serie C quindi anche noi sotto certi aspetti pecchiamo un po’ di inesperienza su altri invece ne abbiamo anche da vendere e quindi proveremo a rendergli la vita difficile. Spero esca una bella partita poi indipendentemente da vittoria o sconfitta riuscendo a tenere il campo e giocare al meglio contro una delle formazioni che punta ad arrivare a giocarsi i play-off per salire di categoria”.