CALCIO, SERIE C: LA LUCCHESE DI F.JR.BIANCHI E SCALZI SCONFITTA DALLA GIANA ERMINIO/LA CRONACA

Terza sconfitta su tre incontri tra Lucchese e Giana Erminio al “Porta Elisa” ma questa volta le polemiche saranno molto dure per l’assegnazione di un calcio di rigore veramente dubbio in favore degli ospiti.
I ragazzi dell’estremo ponente, Flavio Junior Bianchi e Filippo Scalzi si danno molto da fare nelle due fasi, possesso e non possesso palla, ma il loro impegno non è abbastanza da rimontare il vantaggio degli ospiti.

Il golden boy di Diano Marina si da veramente da fare per tutti i 95′ cercando di farsi vedere sul fronte avanzato, sulla trequarti e insieme a Nannelli cerca di dialogare per arrivare alla conclusione. Tiro che arriva al 36′ con Bianchi che prova centralmente, blocca la sfera agevolmente l’estremo difensore avversario. Al 37′ il direttore di gara Rinaldi della sezione di Bassano del Grappa assegna un rigore molto dubbio per gli ospiti e, di fatto, sarà l’episodio che cambierà definitivamente la gara. Con la Lucchese in “sofferenza” Bianchi partecipa alla fase di non possesso cercando di pressare gli avversari in fase di costruzione ma anche tornando a centrocampo per dare più densità al reparto. Al 46′ impegna il portiere ospite con un bel colpo di testa però non sufficientemente forte per finire in rete.

Secondo tempo.
Partita che rimane pressoché bloccata, con tante perdite di tempo da parte dei giocatori della Giana Erminio. Al 70′ mister Lopez offre una chance all’ex Sanremese, Filippo Scalzi, che porta molto più brio nel reparto avanzato andando a sostituire uno stanco De Vito. Il fantastica matuziano si fa spesso vedere nella fase di costruzione a metà campo e cerca il dialogo con le tre punte, Nannelli, Bianchi e Papini. Al 92′ ci prova Scalzi con un tiro che però vola alto sopra la traversa. Al 93′ cross dalla fascia destra, su calcio di punizione, di Scalzi che va a cercare e trova la testa di Flavio Jr. Bianchi che colpisce indirizzando sul secondo palo ma la sfera esce di un soffio alla destra del palo.

Partita che probabilmente la Lucchese meritava qualcosa in più specialmente nella prima frazione di gara. Restano comunque grossi deficit della squadra del neo mister Lopez arrivato da poco nella Lucchese e il lavoro da fare per amalgamare questa squadra è ancora lungo ma se continueranno a lavorare in questo modo i risultati non tarderanno ad arrivare.