CALCIO, SERIE D: L’ALLENATORE DELLA ASD IMPERIA, ALESSANDRO LUPO, COMMENTA L’INCONTRO COL SESTRI LEVANTE

Consueta intervista settimanale con Mister Alessandro Lupo che è contento del ritorno del pubblico (anche se solo al 15%) al ‘Nino Ciccione’ :” Sia da giocatore, prima, che da allenatore, adesso, lo stimolo più grande per me è avere la gente attorno, i tifosi che incitano la squadra. Io penso che, memore anche di quanto visto l’anno scorso, il pubblico possa diventare un’arma in più, sicuramente sarà determinante. “

Aggiunge poi una interessante considerazione sulla situazione generale: “Queste partite iniziali, senza pubblico, sono state strane. Platee da 7-800 persone fanno molto e penso che i miei giocatori saranno rafforzati dalla presenza del pubblico, sotto il profilo della cattiveria e soprattutto della concentrazione. E’ una situazione inconsueta e si vede anche a livelli più alti: le partite senza pubblico danno una sensazione troppo distesa che porta, talvolta, a degli errori di concentrazione , con reti prese per questo motivo. Episodi che si vedono più spesso, rispetto a quando gli stadi erano pieni. Purtroppo temo, da quanto sento, che la situazione non si risolverà velocemente. Comunque spero non si verifichi un altro ‘stop’ perché sarebbe un danno irreparabile per tutti.

Comunque guardo a domenica: punto tanto sul pubblico. Vogliamo cominciare una stagione nuova.”

A proposito, in vista della sfida di domenica l’infermeria comincia a svuotarsi:” Sono contento perché li ho quasi tutti a disposizione: ci sarà El Khayari, così come Donaggio e Terzoni. Purtroppo saranno ancora fuori Minasso, per un problema all’inguine che si sta prolungando, e Calderone, che ha subito un brutta distorsione nell’allenamento di ieri. La rosa adesso è numericamente folta e bisognerà capire quali soluzioni scegliere prima che chiudano le liste.”

La squadra si è allenata con abnegazione, consapevole che soltanto con il lavoro si vedranno i risultati: “ Sono realmente sincero: i ragazzi stanno lavorando tanto e bene. Non posso rimproverargli nulla. In settimana, proviamo svariate situazioni e a queste dedichiamo molto tempo. Se abbiamo ancora 0 punti è perché degli errori sono stati commessi ma li analizziamo e proviamo a correggerli. E’ normale che l’umore sia contrariato ma domani vogliamo dare una sferzata alla classifica: in casa, con il nostro pubblico e dopo 3 sconfitte, per noi deve cominciare una stagione nuova.”

Mister Lupo prosegue:” La squadra, lo staff tecnico e la società siamo coesi e siamo sicuri che i valori dei ragazzi verranno fuori. Sicuramente paghiamo lo scotto di anni di mancanza dalla categoria e, purtroppo, i nostri tifosi hanno dovuto pazientare. Ma chiediamo di guardare al futuro con positività, anche nelle piccole cose: a volte, ad esempio, qualche ragazzo può ascoltare o leggere commenti spiacevoli e questo non lo aiuta e subisce. Ma sono convinto che uniti e con forza ne verremo fuori.”

Lupo interrompe l’intervista che si avvia alla conclusione, aggiungendo un suo pensiero speciale:” Voglio fare gli auguri a tutti i tifosi dell’Imperia. Oggi è il 97° compleanno della società, un traguardo importante. Il tifoso imperiese vero, quello che tiene alla maglia, sa essere speciale. AUGURI IMPERIA!”