CALCIO, COPPA ITALIA ECCELLENZA: OSPEDALETTI VITTORIOSO SUL PIETRA LIGURE, LA CRONACA E I COMMENTI POST PARTITA

Il ritorno al calcio giocato ufficiale vede l’Ospedaletti e mister Andrea Caverzan
incrociare i tacchetti con il Pietra Ligure, ultima squadra affrontata a fine febbraio
prima del lockdown.

Gli orange infiammano l’esordio in Coppa Italia di Eccellenza già dai primi minuti.
La sblocca Schillaci dopo soli tre minuti con un calcio di punizione, specialità della
casa. Al quarto d’ora orange ancora pericolosi con Aretuso che ci prova dalla
distanza, neutralizza Ferro. Prima occasione per il Pietra Ligure al 26’ con il calcio di
punizione battuto da Anselmo che finisce alto sulla traversa. L’Ospedaletti si fa
vedere ancora prima con Aretuso che prova il tiro al termine di un’azione corale
orange, poi con Cassini che al 35’ tenta la conclusione personale da fuori area: palla
alta di poco. Ma Schillaci si erge a vero protagonista del match e firma la sua
personale doppietta al 43’ con un cross che beffa l’estremo difensore avversario. La
prima frazione si chiude sul 2-0 per l’Ospedaletti.

Anche la ripresa si apre a tinte orange. Subito Foti si rende pericoloso con un tiro che
finisce alto di poco, poi l’Ospedaletti costruisce un’azione corale conclusa
dall’insidioso tiro di Aretuso e, sulla difficile respinta del portiere, Schillaci fallisce
di poco l’occasione per siglare la tripletta. Si vede anche Brizio, abile ad intervenire
su un calcio d’angolo del Pietra Ligure. Sempre gli orange sugli scudi. Si mette in
mostra prima Aretuso sulla battuta di un calcio di punizione a due in area, poi Pietro
Negro con un gran tiro da fuori parato da Ferro. Chance anche per Cambiaso che, al
termine di un’azione di marca orange, prova il tiro al volo: palla alta di poco. Al 62’,
dopo molti tentativi, Aretuso scrive il suo nome nel tabellino di serata. Il numero 9
ruba palla al limite dell’area e trafigge l’estremo difensore avversario con un
diagonale che vale il 3-0 per l’Ospedaletti.
Il Pietra Ligure rialza la testa e, nel giro di pochi minuti accorcia le distanze con la
doppietta di Battuello in rete al 70’ e al 75’. Ma gli orange non ci stanno e si
riportano sul doppio vantaggio al minuto 81 con la rete ‘in famiglia’ firmata da
Stefano Cassini su assist di Valentino.

La gara scivola via fino al 90’ sancendo la vittoria 4-2 degli orange che ora appaiano
il Finale in testa alla classifica del proprio girone di Coppa Italia di Eccellenza.

“Sono contento, ho visto un’ottima prima ora e poi c’è stato un comprensibile calo
fisico dopo aver fatto tre gol, abbiamo subìto due reti che avremmo potuto evitare,
però ci serve per crescere – commenta mister Andrea Caverzan al termine della gara
è stata una bella prova per tutti quanti con tanti giovani in campo, nel complesso
una buona gara giocata bene. Vittoria meritata, sono contento per i ragazzi perché
dà loro fiducia”.

“Abbiamo giocato una grande partita, nel primo tempo siamo riusciti ad andare sul
doppio vantaggio – aggiunge Mattia Schillaci, autore questa sera di una doppietta –
nonostante i tanti giovani in campo abbiamo dimostrato grande personalità
riuscendo a portare a casa il risultato. Vorrei dedicare i due gol alla mia famiglia che
mi appoggia sempre e mi sta vicino nonostante la distanza”.

LE FORMAZIONI
Ospedaletti: 1 Brizio, 2 Mamone, 3 Fici, 4 Cambiaso (14 Verardo), 5 Negro A., 6
Schillaci, 7 Alasia, 8 Negro P., 9 Cassini V. 10 Aretuso, 11 Foti (20 Cassini S.)
A disposizione: 12 Frenna, 13 Agnese, 15 Alberti, 16 Mihai, 18 Ambesi, 19 Allaria
Allenatore: Andrea Caverzan
Pietra Ligure: 1 Ferro, 2 Balla, 3 Angirillo, 4 Ballone, 5 Costamagna, 6 Pili, 7 Halaj,
8 Pisano, 9 Battuello, 10 Anselmo (20 Insolito), 11 Rovere (17 Gaggero)
Allenatore: 12 Pastorino, 13 Shani, 14 Basso, 15 Eddouri, 16 D’Aprile, 18 Vejseli, 19
Rignanese
Allenatore: Mario Pisano
Arbitro: Sig. Alessandro Mazzoni (Chiavari)
Assistenti: 1° Sig. Luca Lazzaro (Imperia); 2° Sig. Angelo Silenzio (Savona)
Marcatori: 3’ e 43’ Schillaci, 62’ Aretuso, 70’ e 75’ Battuello, 81’ Cassini S.

IL GOL DI SCHILLACI