PALLAVOLO: MICHELA VALENZISE, DELLA NLP SANREMO, GUARDA AL PASSATO, PRESENTE E FUTURO: “LAVOREREMO SUL GIOVANILE”

Sabato 3 luglio le formazioni della NLP Sanremo chiudono definitivamente la stagione con una pizza tutti insieme. Chiusa una stagione si pensa subito alla prossima, che presumibilmente inizierà dopo ferragosto con il ritiro pre-campionato, organizzando e pianificando quel che sarà una ripartenza doverosa e altrettanto importante per ragazze e Società. Le prospettive sono delle migliori, un progetto incentrato sul settore giovanile e una crescita in un campionato importante come quello della serie C. E’ questo quel che filtra dalle dichiarazioni dell’allenatrice, Michela Valenzise, nell’intervista da noi condotta.

Coach Valenzise, come valuta questa stagione?
“Sono contenta per come è andata la stagione, mi è dispiaciuto per lo stop forzato perchè con le giovanile eravamo in corsa sia in Under 18 che in Under 16 e con la formazione in Seconda Divisione dove eravamo secondi in classifica. Con il gruppo della serie C avevamo più possibilità di salvarci perchè erano in programma parecchie partite casalinghe. Sono dispiaciuta per quello ma comunque resto soddisfatta della stagione, diciamo che vogliamo ricominciare da dove abbiamo finito”.

Nonostante lo stop, con tutte le attenzioni del caso, avete deciso di ripartire subito appena è stato possibile. Com’è andata?
“Per quanto riguarda quest’ultima parte di stagione sono molto contenta perchè c’è stata un grossa partecipazione da parte di tutte le atlete, questo significa che anche loro hanno tanta voglia di ricominciare. Stiamo già parlando per iniziare il ritiro pre-campionato che con ogni probabilità lo faremo a fine agosto a Roccaforte di Mondovì”.

In merito alla prossima stagione quali sono le vostre ambizioni?
“Il progetto è incentrato sul settore giovanile, ci saranno dei cambiamenti perchè comunque io e Sergio Bruno abbiamo deciso di lavorare su di loro per provare a vincere qualche campionato nelle categorie giovanili. Faremo il campionato di serie C con l’under 19, consapevoli comunque del rischio di un’eventuale retrocessione, lo facciamo appositamente per la crescita delle ragazze”.

In merito al mercato può dirci qualcosa?
“Resteranno alcune ragazze giovani della scorsa stagione e ci saranno degli inserimenti di alcune che lo scorso anno disputavano la Prima Divisione e in più ci sarà qualche arrivo di ragazze sempre molto giovani”. 

Come si è trovata con questo “nuovo” gruppo?
“Sono molto contenta, hanno lavorato molto bene infatti non vedo l’ora di cominciare perchè è un gruppo affiatato e quando lavori con le giovani c’è sempre grande entusiasmo, le motivazioni sono diverse così come gli stimoli e poi sono tutte a pari livello”.