CALCIO, SERIE D: IL FOSSANO CALCIO CONFERMA FABRIZIO VIASSI ALLA GUIDA DELLA PRIMA SQUADRA/ IL COMUNICATO

Fossano Calcio 1919 nel segno della continuità e di un progetto – legato alla valorizzazione dei giovani – che nelle ultime stagioni ha regalato enormi soddisfazioni, a livello di prima squadra ma anche di settore giovanile. Per la sesta stagione di fila, sarà Fabrizio Viassi a guidare la prima squadra, che dopo un’annata entusiasmante in Serie D è pronta a stupire ancora nella categoria regina dei dilettanti. Insieme a Viassi, confermatissimo il direttore tecnico Ezio Panero, per un tandem lavorativo di spessore e grande esperienza.

È il presidente Gianfranco Bessone a illustrare le ultime decisioni e i progetti per il futuro, partendo proprio dalla conferma di Viassi e Panero: «Il duo Viassi-Panero ha fatto un ottimo lavoro nella valorizzazione dei giovani e continueranno a guidare questa “ciurma di ragazzini”, in un progetto che sarà sempre più ambizioso da questo punto di vista. Nell’ultimo campionato ho visto tanti giovani bravi, certo bisogna saperli trovare ma Viassi e Panero hanno grande esperienza e credo sia anche uno stimolo per loro. La nostra mission rimane sempre quella di far crescere questi ragazzi, insegnandogli qualcosa: a Fossano, qualsiasi giovane, se ha le qualità, avrà la possibilità di dimostrarlo. Ne è esempio Scotto, un 2001 che non ci siamo fatti problemi a far giocare nel ruolo di difensore centrale; oppure Boloca, che ha avuto la possibilità di rilanciarsi e la prossima stagione giocherà in Serie B allo Spezia: spesso è meglio disputare un campionato da protagonisti in Serie D piuttosto che essere tesserati per una società di Serie C».

Completano lo staff della prima squadra il preparatore dei portieri Enrico Vaudagna e i collaboratori tecnici Luca Chiapella, Mirco Vinai e la new entry Sergio Boscarino. Gli ultimi tre, oltre a seguire ognuno una squadra del settore giovanile, lavoreranno a stretto contatto con Viassi e Panero, a ulteriore dimostrazione del forte legame esistente fra prima squadra e giovanili.La società comunica, inoltre, la separazione di comune accordo dal capitano Marco Cristini, che ha deciso di lasciare il Fossano per dedicarsi alle sue attività lavorative. «Purtroppo Cristini abbandona per motivi di lavoro e al suo posto abbiamo deciso di prendere un altro giovane – continua il presidente – Anche perché è difficile trovare un “vecchio” propositivo, che sia da esempio e che sappia insegnare ai giovani come lo è stato Marco».