FAQ – Promozioni e retrocessioni: vi illustriamo (senza troppe supercazzole) le due opzioni sul tavolo

I verdetti UFFICIALI su promozioni e retrocessioni nei campionati dilettantistici verranno resi noti giovedì 11 giugno al termine del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti?

Si tratta di una possibilità concreta ma non di una certezza assoluta. Il Consiglio Direttivo guidato da Cosimo Sibilia, infatti, potrebbe sì prendere una decisione unitaria, valida per tutti i Comitati regionali, ma anche decidere di delegare ogni provvedimento ai singoli Comitati regionali. Il Comitato ligure, tramite il suo presidente Giulio Ivaldi, ha già espresso la sua preferenza per la formula maggioritaria (abbracciata da tutta l’Area Nord), che prevede la promozione per tutte le prime in classifica dall’Eccellenza alla Terza Categoria e il blocco totale delle retrocessioni, ma l’eventuale delega di cui sopra porterebbe a uno slittamento dell’ufficialità qualche giorno dopo l’11 giugno.

Il blocco delle retrocessioni è certo?

No. La proposta minoritaria, appoggiata specie dai Comitati dell’Area Sud, è quella che prevede la retrocessione (almeno) dell’ultima in classifica di ogni campionato dall’Eccellenza alla Terza Categoria.

Vi sono proposte che potrebbero mettere a rischio la promozione dell’Imperia in Serie D?

No. Tutte le proposte contemplano la promozione della prima in classifica di ogni campionato dall’Eccellenza alla Terza Categoria. Il ritorno dell’Imperia in Serie D è, dunque, cosa fatta: resta da scoprire la data in cui giungerà l’ufficialità.