ESCLUSIVA IMPERIASPORT – Nicola Amoruso: «I miei “difensori da incubo”? Nesta e… Lamonica»

Nell’ultima “Domenica LIVE” di ImperiaSport, Nicola Amoruso ha risposto anche alle curiosità dei tanti suoi ex tifosi, specie juventini e reggini, che hanno partecipato alla trasmissione. Sollecitato su quale sia stato il miglior difensore trovato sul proprio cammino, non ha avuto dubbi: «Nella Primavera della Sampdoria mi si francobollava spesso Alessandro Lamonica, uno dei marcatori più fastidiosi che abbia mai incontrato. Non lo sentivi dietro; ti accorgevi che probabilmente era lì solo dopo che ti aveva anticipato. E lo faceva sempre con interventi puliti, corretti, senza mai fare fallo.

Qualche anno dopo, invece, sui campi della A, ho saggiato le qualità di Alessandro Nesta, un altro di quei giocatori che faceva della pulizia del gioco, della lettura anticipata delle giocate e dell’intelligenza tattica le sue armi migliori. Giocando in quel modo, spesso, non aveva nemmeno il bisogno di arrivare allo scontro fisico. A legarmi a lui, oltre all’enorme stima, c’è stata anche la primissima vittoria importante della nostra carriera, giunta con la vittoria in finale contro la Spagna nell’Europeo Under 21 del 1996».

Rivedi integralmente l’ultima puntata di DOMENICA LIVE:

Domenica Live

DOMENICA LIVE con Nicola Amoruso, Alessandro Lamonica e Alessandro Lupo!

Pubblicato da ImperiaSport su Domenica 3 maggio 2020

Tabellino e highlights della finale dei campionati europei Under 21 del 1996. Italia – Spagna 5-3 d.c.r.

(Foto in evidenza: AIC Foto).

Italia: Pagotto, Fresi, Panucci, Cannavaro, Galante (120′ Pistone), Nesta, Ametrano, Brambilla, Tommasi (75′ Tacchinardi), Amoruso, Totti (75′ Morfeo).

Spagna: Mora, Santi, Corino, Aranzabal, Roberto, De la Peña, Mendieta, Josè Ignacio (46′ De Pedro), Idiakez (46′ Oscar), Raùl, Lardin (90′ Morientes).

Arbitro: Benko.

Reti: 12′ Idiakez (aut.), 42′ Raùl.

Spettatori: 34.600.