Eccellenza 2020/21, Ospedaletti unica imperiese? Il Taggia ha una chance: ecco perché

A seguito delle dichiarazioni in diretta streaming di Christian Mossino, rese non semplicemente in qualità di presidente del Comitato Regionale Piemonte – Valle d’Aosta ma in rappresentanza dei Comitati di Area Nord, abbiamo provato a ipotizzare il roster dell’Eccellenza 2020/21.

Rispetto alla scorsa stagione, mancherebbe l’Imperia (prima, dunque promossa in D), ma vi sarebbero le vincitrici dei campionati di Promozione (la Sestrese nel girone A e Cadimare nel girone B), oltre alle principali candidate alle retrocessioni (congelate).

Difficile che la Lega Nazionale Dilettanti, nell’eventualità, possa dare il via libera a un girone che, così composto, conterebbe diciassette squadre: a sperare in un “ripescaggio d’arrotondamento” potrebbe essere il Taggia, vice-capolista del raggruppamento ponentino.

Di seguito, l’elenco:

Imperiesi (2): Ospedaletti e Taggia.

Savonesi (5): Albenga, Cairese, Finale, Alassio e Pietra Ligure.

Genovesi (10): Sestri Levante, Busalla, Campomorone Sant’Olcese, Angelo Baiardo, Rivasamba, Rapallo Rivarolese, Genova Calcio, Athletic Club Liberi, Molassana e Sestrese.

Spezzine (1): Cadimare.