PALLAVOLO, SERIE D FEMMINILE: COACH GALLO E’ PRONTO PER DUE IMPEGNI IMPORTANTISSIMI: “PARTITE DETERMINANTI PER LA CLASSIFICA”

Dopo una settimana di stop forzato per l’emergenza sanitaria si torna sui campi e la Maurina Strescino Volley lo farà con due impegni molto importanti quanto difficili.
Il primo impegno è in programma per sabato 7 marzo, alle ore 18:00, quando, al palazzetto dello sport, arriverà il Legendarte Volley Team Finale, attualmente primo in classifica. Il secondo impegno, altrettanto difficile, sarà fuori casa contro il Volley Genova Vgp, due incontri uno di seguito all’altro che potrebbero risultare determinanti in chiave classifica.
E’ dello stesso avviso l’allenatore della Maurina, Luca Gallo.

Coach Gallo una settimana di stop e questa per preparare l’incontro con il Finale.
“Si la scorsa settimana abbiamo lavorato di più sulla tecnica con le ragazze e abbiamo fatto una seduta video. Ovviamente senza la partita del sabato è mancato qualcosa ma abbiamo cercato di sopperire a questa mancanza con altri tipi di lavori.
La partita con il Finale la stiamo preparando come tutte le altre partite, ovviamente bisognerà essere molto continuativi durante la partita perchè, come ha dimostrato Arredamenti Anfossi, non è una squadra imbattibile e siccome noi all’andata siamo riusciti a vincere un set possiamo vincere la partita questa volta, per farlo però dovremo essere più continuativi durante la partita. Il Finale è una squadra molto forte che sta bene in campo quindi se non dai quel qualcosa in più non riesci ad ottenere la vittoria”.

La settimana dopo sarete ospiti del Volley Genova Vgp, saranno determinanti questi due incontri?
“Secondo me si ma più l’incontro con il Finale perchè se perdi vai a meno quattro da Arredamenti Anfossi e sarebbe poi difficile recuperare il distacco, considerando anche che Diano Marina ha già vinto tutti gli scontri diretti e ha un calendario più “agevole” del nostro. Il Vgp resta una squadra temibile ma ha alcune mancanze nella rosa che potrebbero pesare, ovviamente bisogna sempre andare in campo per vincere giocando al 110%”.