CALCIO, SONDAGGIO: VOTAZIONI DIVISE TRA CHI VUOLE ASPETTARE E CHI VUOLE CONTINUARE

L’emergenza Coronavirus ha portato lo stop di tutti i campionati nel week-end di sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo. Qualche giorno fa abbiamo lanciato un sondaggio in QUESTO ARTICOLO, dalle vostre votazioni è emersa una grande divisione tra chi vorrebbe aspettare che finisse l’emergenza sanitaria e chi invece vorrebbe giocare a porte chiuse.

I risultati delle votazioni:
Il 27% ha votato per “Deve riprendere quando l’emergenza sanitaria sarà cessata” e “Bisogna giocare a porte chiuse” mentre il 23% ha espresso un giudizio legato alla sospesione, grande parità anche in questo caso visto che hanno le stesse votazioni sia “Si giusto sospendere” che “No, meglio continuare”.

Secondo noi è giusto aver fermato il campionato per un turno e, da come sembrerebbe, la prossima settimana potrebbero riprendere tutte le attività sportive così come la normale routine tra uffici pubblici e riapertura delle scuole. Ovviamente è soltanto una nostra ipotesi da quel che sembra di capire, NULLA DI UFFICIALE però.
Se così fosse probabilmente l’incontro esterno con il Molassana si potrebbe disputare il 2 Aprile mentre è già nel mirino l’incontro di domenica prossima, 8 Marzo, contro l’Athletic Club Liberi, allo stadio “Nino Ciccione”.

Tutto questo è grazie al grande lavoro di contenimento dell’epidemia che non sembra destare grandissima preoccupazione ma su questo non vogliamo inoltrarci visto che non è un argomento di nostra competenza, ci limitiamo soltanto a commentare da “spettatori”. Giusto riprendere quindi ora che l’emergenza sanitaria sembra sia più contenuta e controllata. Secondo noi sarebbe stato sbagliato, come in alcuni sport, giocare a porte chiuse perchè in fin dei conti lo sport è del popolo e se non si può assistere non acquisisce più quelle caratteristiche d’aggregazione sociale che tanto ha unito molte persone.