CALCIO, ECCELLENZA: UN OSPEDALETTI INCONTENIBILE SI IMPONE 6-1 SUL PIETRA LIGURE/LA CRONACA E IL TABELLINO

Un Ospedaletti incontenibile si aggiudica il delicato match salvezza contro il Pietra
Ligure mettendo a segno ben 6 reti e dominando l’incontro dal primo minuto al 90’.
Non sono mancati, inoltre, gli spunti interessanti dai più giovani con la doppietta del
2002 Cassini e l’esordio in prima squadra del 2003 Martucci.
La gara prende la strada orange già dopo due giri di orologio. Al 2’ Cassini firma il
vantaggio con una gran botta dalla distanza che colpisce l’interno della traversa e
sbatte oltre la linea di porta.
Quattro minuti dopo il vantaggio grande occasione per Aretuso sull’uscita
avventurosa di Berruti, ma la sfera finisce sul fondo. Si fa vedere il Pietra Ligure con
Zunino che, su un ribaltamento di fronte, prova il diagonale ma Frenna si distende e
neutralizza.
È l’Ospedaletti a tenere le redini del gioco e, al 24’, arriva il raddoppio con Alasia
che incorna alla perfezione su assist di Mamone. La gara scorre sulle ali
dell’agonismo e il Pietra si rende pericoloso con Rovere, autore di un’azione
personale neutralizzata al meglio dalla retroguardia ospedalettese.
Schillaci ci prova dalla distanza al 41’, ma Berruti si distende e devia. Il portiere
ospite non può nulla, però, due minuti più tardi quando respinge di piede il tentativo
di Aretuso e la sfera finisce sui piedi di Espinal che ribadisce in rete da due passi. È il
3-0 che chiude, di fatto, il primo tempo.

La ripresa si apre ancora con l’Ospedaletti in avanti. Dopo pochi secondi Espinal
spaventa Berruti con il suo diagonale dalla destra, il numero 1 ospite la blocca a terra.
Al 55’ gli orange calano il poker. Su perfetta azione di contropiede Cassini serve
Aretuso che, con grande freddezza, trafigge Berruti sul palo più lontano.
Pietra pericoloso su calcio di punizione con Baracco, Frenna neutralizza con un
grande intervento.
Ospedaletti incontenibile. C’è ancora gloria per Cassini che al 61’ sigla il 5-0 con una
spettacolare rovesciata e firma la sua prima storica doppietta in prima squadra. Anche
Aretuso non vuole essere da meno e ci prova con un colpo di testa di precisione che,
però, si stampa sul palo alla sinistra del portiere.
Alla festa orange si unisce anche l’ex di turno Burdisso. Sua la rete del 6-0 su assist
di Foti in totale tranquillità sull’ennesimo svarione difensivo degli ospiti.
Il tabellino si chiude al minuto 83’ con la rete del Pietra Ligure firmata da Gaggero,
utile al solo fine statistico.
Una nota a margine la merita Emanuele Martucci, classe 2003 lanciato oggi per la
prima volta tra i ‘grandi’. Al suo esordio in prima squadra, nei minuti concessi da
mister Caverzan, ha mostrato grinta e determinazione da vendere.

FORMAZIONI
Ospedaletti: 1 Frenna, 2 Mamone (14 Alberti), 3 Fici, 4 Cambiaso, 5 Ambesi, 6
Negro, 7 Alasia (15 Boeri), 8 Schillaci (17 Martucci), 9 Espinal (16 Burdisso), 10
Aretuso, 11 Cassini (18 Foti)
A disposizione: 12 Ventrice, 13 Allegro
Allenatore: Andrea Caverzan

Pietra Ligure: 1 Berruti, 2 Murru (14 Basso), 3 Esposito, 4 Baracco, 5 Galleano, 6
Praino (15 Cocito), 7 Castello (19 Canu), 8 Genta (18 Danio), 9 Gaggero, 10 Zunino,
11 Rovere (17 Bianco)
A disposizione: 12 Alberico, 13 Angirillo, 16 Castiglione, 20 En Nejmy
Allenatore: Mario Pisano

Arbitro: Sig. Giovanni Moro (Novi Ligure)
Assistenti: 1° Sig. Samuele Jacopo Cervasco (Novi Ligure); 2° Sig. Yassine El
Hamdaoui (Novi Ligure)

Marcatori: 2’ e 61’ Cassini, 24’ Alasia, 43’ Espinal, 55’ Aretuso, 78’ Burdisso, 83’
Gaggero

Ammoniti: Genta, Alasia, Baracco, Negro, Danio