CALCIO, SECONDA CATEGORIA: CHRISTIAN MAIANO, ALLENATORE DELLA ASD ATLETICO ARGENTINA: “SARA’ COMPLICATO RITORNARE IN CAMPO”

Vista l’imminente ripresa del campionato dopo la lunga pausa passata, abbiamo avvicinato Christian Maiano, mister dell’ASD Atletico Argentina, che ci ha concesso gentilmente la seguente intervista:

 

Riprende il campionato dopo una lunga pausa, ha tutta la rosa al completo?

A parte 2 giocatori che sono squalificati, ho tutta la rosa a disposizione.

 

Secondo lei questa lunga pausa ha fatto bene o male alla squadra?

Secondo me quando ti fermi così tanto perdi il ritmo delle partite ed indubbiamente sarà complicato ritornare in campo. Ogni squadra del campionato tornerà sul terreno di gioco con qualche difficoltà dovuta alla lunga pausa che finalmente è finita.

 

Cosa si aspetta dalla partita della ripresa del campionato, ovvero contro il San Filippo Neri?

Mi aspetto una partita molto complessa, innanzitutto perché come già detto, riprendere dopo un mese di pausa è veramente molto difficile e poi secondo me, affrontiamo la squadra che personalmente mi ha impressionato più di tutte le altre. Sarà sicuramente una partita molto tirata, molto tosta dove il San Filippo darà il 110% per provare a portare a casa i 3 punti, noi non saremo da meno e tenteremo di imporre il nostro gioco.

 

Avrà sicuramente sentito che Stefano Sorrentino è arrivato al Cervo. Visto e considerato questo arrivo importante, che impatto potrebbe avere nella società questo arrivo e secondo lei, potrà essere determinante per il futuro del campionato?

Sicuramente è un arrivo che porterà entusiasmo al Cervo, oltre che una grande dose di esperienza. Indubbiamente si sentirà la sua presenza in campo ma sarà sicuramente molto stimolante potersi confrontare contro una squadra che ha nella sua rosa un calciatore di questa caratura che ha avuto una carriera molto importante ad alti livelli. Tutte le squadre che da ora in poi giocheranno contro il Cervo, sicuramente daranno il 100%.

 

Immagine copertina di Calcio Flash Ponente.