PALLAVOLO, SERIE D FEMMINILE: UN PRIMO SGUARDO AL CAMPIONATO DELLE FORMAZIONI DELL’ESTREMO PONENTE

Abbiamo voluto fare un confronto rispetto ai primi quattro turni giocati nella scorsa stagione guardando alle uniche due società che hanno mantenuto la categoria, parliamo della NSC Volley Imperia e Golfo di Diana Volley ma analizzando queste prime quattro giornate anche della neo retrocessa Maurina Strescino Volley.
Quel che è balzato agli occhi è che in questa stagione le due formazioni dell’estremo ponente hanno sicuramente migliorato il loro rendimento anche per via di organici diversi mentre per la Maurina una grande crescita di un gruppo molto molto giovane.

La NSC Volley Imperia, nella scorsa stagione, aveva maturato solamente due punti ottenuti nella prima partita con il Bordivolley mentre in questa stagione coach Gavi e le sue ragazze sono a quota sei, ben quattro punti in più rispetto lo scorso anno. Organico diverso ma anche una maturazione e una crescita esponenziale per la formazione imperiese che ha notevolmente fatto dei passi in avanti rispetto lo scorso anno. Non possiamo sapere dove potrà arrivare questa squadra anche perchè non abbiamo visto ancora tutte le squadre che militano in questo campionato ma crediamo e speriamo possano guadagnare la salvezza molto presto. Atlete importanti in questa squadra potranno fare la differenza durante il campionato e sicuramente più tempo passerà migliori saranno le loro prestazioni.

Stesso discorso per il Golfo di Diana Volley il quale ha cambiato tanto del suo organico facendo una campagna acquisti molto attenta e mirata. La scorsa stagione, dopo le prime quattro giornate, le dianesi non avevano ottenuto nemmeno un punto mentre in questa stagione sono riuscite ad ottenere ben nove punti. Su questa squadra possiamo sbilanciarci un po di più, i valori sono alti e alcune atlete di esperienza potranno fare la differenza sia in termini di rendimento sia sulla crescita delle giovani pallavoliste aggregate alla prima squadra. Noi vediamo il Golfo di Diana Volley posizionarsi all’interno della griglia dei play-off anche perchè il gioco espresso contro il Finale è stato di alto livello e considerando che le finalesi sono le candidate alla vittoria, a meno che non succeda di tutto e di più, probabilmente il terzo o quarto posto è alla sua portata.

Guardando alla Maurina Strescino Volley possiamo dire, anche in questo caso, che la formazione imperiese è cresciuta molto. Il lavoro paga e pagherà ancor di più andando avanti con il campionato. Sembrava facile e scontata la vittoria con il Quiliano ma nell’incontro casalingo con la NSC Volley Imperia abbiamo constatato di quanto possa essere ostica la formazione savonese. Secondo noi la Maurina al termine del campionato farà parte delle prime 3/4 posizioni insieme alle dianesi, Volley Genova vgp e Finale.