CALCIO A 5 MASCHILE: UNA GRANDE IMPERIA SUPERA ANCHE IL SANTA MARIA 5 A 3/IL COMMENTO

E un’Imperia formato vittoria quella che si è sbarazzata del Santa Maria, squadra che ricordiamo essere la vincitrice dell’ultima edizione delle final four.

La partita che si è disputata al campo “F. Salvo”, ha visto sfidarsi due squadre ben organizzate, che si sono date battaglia fino all’ultimo secondo, non è mancato qualche attimo di tensione ma come sempre succede al fischio finale abbracci e strette di mano tra le due squadre, con il Santa Maria che ha dovuto declinare l’invito a cena solo per motivi di orario e distanza.

Il primo tempo si è chiuso con l’Imperia avanti 1 a 0 grazie al goal di Luca Bianco.
Giusto il tempo di ripartire e i nero azzurri di mister Arrigo raddoppiano con Davide Bianco, lesto a ribadire in rete la respinta del portiere, il 2 a 0 dura pochissimo, con gli ospiti che accorciano su rigore.
Ma è proprio dopo il 2 a 1 che l’Imperia cambia passo e si porta sul 5 a 1, in goal va nuovamente Luca Bianco poi Guidetti e Cacozza.

Negli ultimi due minuti di gara il Santa Maria trova la forza di portarsi sul 5 a 3, ma ormai è troppo tardi e l’Imperia si porta a casa una importantissima vittoria.

A fine partita abbiamo scambiato due parole con Enrico Costa capitano dell’Imperia.

Enrico Costa, un grande inizio per i colori nero azzurri, con la qualificazione alle finali di coppa e due vittorie su due in campionato, rispetto all’anno scorso cosa é cambiato nella rosa che ha ben figurato in coppa ed in campionato?

“Ad un gruppo già valido abbiamo aggiunto 5/6 giocatori di qualità, che si stanno ben integrando. C è ancora molto da lavorare ma la strada è quella giusta”

Pensi che unificare i gironi liguri abbia alzato il livello del torneo?

“Sicuramente il girone unico alza il livello del campionato, lo rende molto più motivante e ti permette di giocare contro squadre ben organizzate”

Per concludere ti vogliamo far sbilanciare sul proseguo della stagione, dove pensi che possa arrivare questo gruppo?

“Teniamo i piedi per terra, siamo partiti bene ma il cammino ancora è lungo, ci andremo a giocare le finali di coppa a gennaio e nel campionato cercheremo di arrivare il più in alto possibile”