BOWLING: GIOVANI IN EVIDENZA SULLE PISTE DI DIANO MARINA, URRAH DI LUCA ARDISSONE NEL TROFEO “TAGLI E DETTAGLI”

Gloria per i più giovani nel Trofeo Tagli & Dettagli, competizione che si è svolta l’altra sera
sulle piste del Bowling di Diano. A dominare la gara, valida quale terza tappa del Circuito
d’Autunno, è stato l’imperiese Luca Ardissone, capace di totalizzare ben 589 punti in tre
manche e di tenere a distanza i due dianesi Marco Bosio (522) e Domenico Mazzilli (501
e miglior partita con 201 punti). Ai piedi del podio il più “esperto” Giovanni Strafforello
(497). Il premio speciale “revival” è andato a Paolo Tosetti. Tra le donne, ancora una volta
si è imposta Laura Acierno. Per i migliori, ricchi premi offerti dal salone Tagli & Dettagli by
Jeanina Stylist di Diano Marina.

Un po’ in difficoltà gli ex agonisti Fabio Curto di Arnasco ed Enzo Vinti di Loano, così come
altri giocatori, che hanno patito più del previsto la scarsa oleosità delle piste, dovuta ad un
eccesso di umidità nell’aria.

Situazione tutta ancora da decifrare in vetta alla classifica generale del Circuito d’Autunno
dopo la terza delle cinque tappe in programma, con tanti giocatori in grado di raggiungere
le posizioni di vertice, in vista della finale del 16 dicembre.

Il prossimo appuntamento sulle piste del Bowling di Diano è fissato per lunedì 18
novembre con il Trofeo Maresport Diano Marina, mentre il 2 dicembre andrà in scena la
Caffè il Chicco Cup. Nell’occasione sarà celebrato il primo anniversario dalla conquista del
titolo mondiale da parte della nazionale italiana maschile capitanata dal beniamino di casa
Marco Reviglio.

A livello nazionale continuano intanto le buone prestazioni di Maria Vittoria “Vicky”
Tiragallo, altra specialista cresciuta sulle piste dianesi. In quel di Casalecchio di Reno, in
uno dei centri bowling più noti d’Italia, la rossa imperiese, con la maglia del King Torino,
nei giorni scorsi ha conquistato la medaglia d’oro nella prova a terne (tris) nelle finali del
campionato nazionale Senior e quella di bronzo nella prova di doppio, chiudendo inoltre al
3° posto la speciale classifica individuale all events nella sua categoria.