CALCIO, ECCELLENZA: E’ LA SETTIMANA DI GILBERTO PELLEGRINO CHE CON I SUOI GOL REGALA LA VITTORIA ALLA JUNIORES E LA PRIMA SQUADRA DELLA ASD IMPERIA: “DEDICO IL GOL ALLA MIA FAMIGLIA”

Che fosse un bravo giocatore non c’era nessun dubbio. Prima di tutto “Gibbo”, così chiamato dagli amici e dai compagni di squadra, oltre che essere un buon giocatore di prospettiva è anche un ragazzo sempre disponibile, educato e rispettoso, valori e qualità importanti che fanno prima di tutto un bravo ragazzo e poi un bravo giocatore. Il lavoro paga, dicevano, ed è vero visto che il giovane centrocampista della ASD Imperia, cresciuto nel settore giovanile, grazie alle sue due reti ha deciso due incontri: il primo gol lo ha messo a segno sabato pomeriggio che ha deciso, con la formazione Juniores Eccellenza, l’incontro con il Finale. Il secondo gol, importantissimo, ha deciso una partita tanto difficile quanto importante contro una delle squadre più forti del campionato, il Genova Calcio.

Abbiamo chiesto un commento ancora a caldo a Gilberto Pellegrino che trovate di seguito:

Come hai visto la partita?
“Il primo tempo combattuto, squadre chiuse con poche azioni da gol mentre nel secondo tempo abbiamo avuto la forza di reagire e con l’incitamento degli ultras che con noi non hanno mai mollato siamo riusciti a portarci a casa i 3 punti”.

Che emozione hai provato dopo il gol?
“Sicuramente provo un emozione unica nel segnare il gol decisivo di questa partita, ringrazio il mister e i compagni per avermi dato fiducia”.

Hai una dedica particolare per il gol?
“La dedica del gol va a tutta la mia famiglia e i miei amici che quasi sempre mi vengono a vedere”.