CALCIO, AMICHEVOLE: HIGHLIGHTS, FORMAZIONE E CRONACA DELLA PARTITA TAGGIA – IMPERIA

Taggia. Lunedì 12 alle ore 20:30, presso il campo sportivo “Marzocchini”, l’Imperia è riuscita ad imporsi con il Taggia nella prima uscita della stagione 2019-20.
Mister Lupo ha schierato un 4-3-3: Cacciò in porta (Meda assente per influenza), Salmaso sulla fascia destra, Guarco, Virga e Fazio sulla fascia sinistra. A centrocampo Giglio, Martelli, Sancinito e nel reparto avanzato, Sassari, Capra e l’attaccante in prova Boggian.

 

Primo tempo:
E’ l’attaccante in prova, Giovanni Boggian, a segnare il primo gol stagionale per i nero azzurri. Al 5′ ruba palla alla retroguardia giallorossa, scarta il portiere e insacca a porta vuota. Dopo due minuti, al 7′, trova il pareggio Gambacorta per il Taggia che sfrutta un cross rasoterra dalla fascia destra per insaccare alle spalle di Cacciò. il centrale difensivo nero azzurro, Simone Guarco, riporta in vantaggio l’Imperia, cross di Sassari e con un pallonetto scavalca l’estremo difensore giallorosso. Il primo tempo si chiude con il vantaggio nero azzurro, ritmi abbastanza elevati nonostante le due settimane di preparazione atletica.

Secondo tempo:
Nella seconda frazione di gara, al 46′ è Edoardo Capra a realizzare il terzo gol dell’Imperia grazie ad un calcio di punizione sulla fascia sinistra, tiro che Pronesti devia ma non abbastanza per indirizzarla fuori dalla porta. Al 54′ accorcia le distanze Ferrigno per il Taggia ma al 63′ è Matteo Martelli a chiudere la partita portando il risultato sul due a quattro.

Considerazioni:
Bella partita, molto bene Boggian che ha lottato tutto il tempo in cui è rimasto in campo. A dire il vero le reti realizzate sarebbero state due se non gli fosse stato annullato un gol che a noi è sembrato regolare. Molto bene Salmaso, Fazio che si è reso protagoniste di diverse salite e discese molto convincenti, il solito centrocampo composto da Giglio, Martelli e Sancinito che ha dimostrato la forza di cui tutti parlano e gli esterni alti Sassari e Capra quest’ultimo anche autore di una delle quattro reti. Il Taggia, nonostante solamente una settimana di lavoro, si è dimostrata squadra molto ostica che ha saputo ben orchestrare diverse fasi offensive. Una formazione ben messa in campo e che sicuramente ben figurerà nel campionato di Promozione.

Highlights:

Photogallery: