CICLISMO, GIOVANISSIMI: OTTIMA PARTECIPAZIONE DELLA UC RAINERI IMPERIA ALLA “GIORNATA AZZURRA” A TAGGIA/ I RISULTATI

Non si arresta la corsa dei giovani corridori della Uc Imperia Raineri. Impegnati domenica 30 giugno a Taggia nella Giornata Azzurra dedicata alla categoria Giovanissimi, gli atleti imperiesi hanno nuovamente dimostrato caparbietà e ottima preparazione, conquistando l’ennesima vittoria di squadra e ben

In categoria G1 il podio è stato interamente giallo blu: primo classificato Francesco Giordano, seguito dai ‘colleghi’ Zeno Bonomi in seconda posizione e Daniele Di Nicuolo in terza posizione.

Tra le femmine invece secondo gradino del podio per Ludovica Furlanetto e terzo gradino del podio per Greta Lupo.

Anche nei G3 la dominazione della Uc Imperia Raineri non lascia dubbi e la gara si chiude con una vittoria di Emanuele Giordano, protagonista di una combattuta volata insieme al compagno Marco Zanchi (2° classificato). Andrea Sepe chiude in quinta posizione.

Edoardo Rubino scalda la categoria G4 con una fuga messa in atto negli ultimi 3 giri di corsa. Taglia per primo il traguardo seguito da un ottimo Tommaso Sepe.

Meno fortunati in categoria G5 dove Achille Bonomi e Pietro Lupoconcludono la gara in 4° e 5° posizione.

Prepotenza e convinzione portano invece Alessandro Micolucci a sbaragliare tra i G6 conducendo una volata inarrestabile. Il compagno Matteo Belgranosegue in sesta posizione.

ESORDIENTI: Anche in categoria Esordienti la Uc Imperia Raineri ha raccolto ottimi risultati nel 18° Trofeo Biesse  Memorial Lino Giulianetti, svoltosi domenica a Taggia, indicativo regionale per la selezione degli atleti in riferimento ai Campionati Italiani su strada che si svolgeranno il prossimo 7 luglio in Toscana, a Chianciano Terme.

Il campione italiano ciclocross Matteo Gabelloni ha chiuso la gara in seconda posizione, Francesco Ciccia è riuscito a conquistare la 5° posizione, sesto Matteo Bandera e nono Fabrizio Paciello.

Nella giornata di oggi verranno ufficializzate le convocazioni ai Campionati Italiani.