CALCIO MERCATO, ASD IMPERIA: TUTTE LE INDISCREZIONI INTORNO ALLA ROSA STAGIONE 2019-20

Imperia. Stiamo entrando nel vivo del calcio mercato con tantissimi nomi accostati ai colori neroazzurri.

Per la panchina il nome più gettonato è quello di Alessandro Lupo, allenatore che per due anni è riuscito a classificarsi al secondo posto in serie D, sulla panchina della Sanremese.
Ovvio che, una sua probabile ufficialità, porterebbe in dote alla rosa, per il campionato 2019-20, nomi importanti per disputare un campionato da vertice e non soltanto per partecipare.

Per il ruolo di Direttore tecnico è sempre più vicina la figura di Alfredo Bencardino.

In porta dovrebbe essere riconfermato Alessandro Trucco.

In difesa potrebbe tornare Fabio Laera insieme alla probabile riconferma di Marco Di Lauro, coppia difensiva tra le migliori del campionato 2018-19. In caso di non ritorno di Laera occhi su Andrea Negro in forza all’Ospedaletti durante l’ultima stagione. Quasi abbandonata invece la pista che porta a Luca Fiuzzi.

A centrocampo si fanno tanti nomi, in primis tre riconferme. Nicholas Costantini, Giuseppe Giglio, da sempre pupilli di mister Alessandro Lupo, e Matteo Martelli. Si valutano anche altri profili come Giorgio Gagliardi (Sanremese) e il ritorno di Arturo Ymeri (Rivarolese).

In attacco si prospettano grandi manovre. Forte interessamento per un gradito ritorno di Gabriele Sanci. Probabili contatti anche con Simone Romei (Rivarolese), che nell’ultima stagione ha realizzato 16 reti con la maglia della Rivarolese, ed Edoardo Capra, vicinissimo al club neroazzurro nella sessione di mercato invernale poi sfumato all’ultimo per accasarsi al Vado. Voci non confermate arrivano su un probabile arrivo di Matteo Carletti (Sanremese), esterno destro d’attacco classe 2000.
Sondato anche il nome di Edoardo Mura ma per problemi di lavoro non sarà possibile vederlo con la maglia dell’Imperia.

Salta fuori anche il profilo di un probabile mister X, prima punta che potrebbe arrivare da fuori regione.

Grandi manovre su tutto il campo ma riuscendo comunque a mantenere un’ossatura della vecchia rosa tra saluti e riconferme.

Un campionato sicuramente più difficile della scorsa stagione con il Sestri Levante che si sta rinforzando ulteriormente, nonostante abbia tra le proprie fila molti giovani che hanno esordito in serie D. Non solo giovani ma anche giocatori importanti che, nella categoria superiore, avevano disputato una grande stagione come Andrea Croci, punta centrale classe ’85, senza contare anche l’arrivo di Giacomo Gandolfo.

Squadre importanti accompagnate da ottimi allenatori come Andrea Caverzan sulla panchina dell’Ospedaletti, mister Pietro Buttu tornato a Finale e Tabbiani sulla panchina del Genova Calcio. Da non sottovalutare la fusione tra Rivarolese e Rapallo.
Sarà sicuramente un campionato avvincente ma i nomi fatti, se dovessero ufficializzarsi, non faranno mancare il divertimento allo stadio “Nino Ciccione”.