PALLAVOLO, SERIE D MASCHILE: FINITA IN BELLEZZA LA STAGIONE DEL VOLLEY PRIMAVERA IMPERIA, COACH CANETTI: “QUANDO VEDO I RAGAZZI CRESCERE E’ COME VINCERE IL CAMPIONATO”

Imperia. Finisce al meglio la stagione del Volley Primavera Imperia grazie alla vittoria davanti al proprio pubblico che ha gremito la tribuna del PalaItis. Grande movimento e grande partecipazione di un pubblico che ha così salutato e supportato per l’ultima volta in questa stagione i “terribili ragazzini” che in questo caso hanno battuto l’inseguitrice Santa Sabina.

Abbiamo chiesto un commento al condottiero di questa squadra, coach Canetti:

Che partita è stata contro Santa Sabina?
“Siamo contenti, abbiamo deciso di far giocare molti giovani, tutti appartenenti alla formazione under 18, tranne il capitano. In campo c’erano tre atleti del 2002, due 2001, un 2003 e il capitano. I ragazzi sono stati incentivati anche dalla grossa presenza di pubblico presente e del fatto che comunque giocavamo contro una squadra come il Santa Sabina che è al nostro livello. E’ stata una bella partita perchè ce la siamo giocata. Giusto far giocare tutti anche in questa occasione specialmente per chi magari non aveva visto tanto il campo durante la stagione”. 

Soddisfatto della stagione?
“Sono contento e soddisfatto. Avremo voluto chiudere il campionato al quinto posto, che era sicuramente alla nostra portata, però l’Alassio negli ultimi incontri ha sempre vinto. In ogni caso anche la sesta posizione va bene. Il risultato che mi interessa di più però è la crescita di tutti, va bene così”.

Soddisfatto del rendimento dei ragazzi?
“Assolutamente soddisfatto, per me quando vedo i ragazzi crescere è come vincere il campionato”.

La classifica se la aspettava così?
“Io mi aspettavo la crescita dei ragazzi, la classifica dipende anche da quanto le squadre si rinforzano a inizio campionato, le più forti sono arrivate in testa alla classifica e comunque noi ci siamo sempre messi in evidenza. Abbiamo sbagliato due partite ma in tutto il campionato ma con i ragazzi giovani ci stanno. L’unica partita che abbiamo veramente sbagliato è con l’Alassio in casa che abbiamo perso 3 a 1 però durante l’arco della stagione ci sta. Io sono veramente soddisfatto di tutto sopratutto del movimento e dell’interesse che si sta ricreando quindi il bello è proprio questo, è stato un anno veramente positivo perchè stanno crescendo tutti quindi va bene così”.

Prossima stagione si riproporrà il derby con Sanremo…
“Sinceramente non so cosa succederà a Sanremo anche perchè se vinceranno la Prima Divisione è probabile che ci saranno due squadre, vedremo cosa succederà. Per noi sarà comunque un qualcosa di positivo, un confronto vicino, anche perchè è un vero derby”.