RUGBY, UNDER 16/18 SENIORES: BILANCIO AGRODOLCE PER LA UNION RIVIERA RUGBY NEL PRIMO WEEK-END DI APRILE

 

Bilancio agrodolce per la Union Riviera Rugby nel primo fine settimana di aprile

 

Un importante rimescolamento di carte, leggi passaggi di giocatori da una squadra all’altra, ha comportato una serie di risultati complessi per la Union, che in ogni caso torna a casa con molte certezze. La prima, rilevantissima, è quella della vittoria della seniores in quel di Moncalieri: sfida fondamentale per la salvezza in C1 nazionale e per gettare le basi in direzione del futuro. Il futuro del resto era in campo, con ben tre 2000 provenienti dalla under 18, come gli ormai veterani Braccini estremo e Ardoino apertura, mentre Yannick Sega, figura dotata di indubbia classe, inizia la partita come terza linea centro e subentra all’inizio del secondo tempo al posto di un esausto Borzone, nel ruolo di mediano di mischia. “Gus” Borzone dà tutto e così è anche per Yannick, che regge l’impatto in una partita scorbutica, giocata di un campo dalle dimensioni limitate ove la fantasia non va al potere. I punti esclamativi li mettono gli uomini esperti: Zat mai domo, Barbotto che assurge ormai ad icona del rugby non solo imperiese, ma ligure tout court (and bigger,permit english in french words), fino al capitano di mille battaglie, un silente Novaro che si fa sempre più trovare pronto al momento giusto ed è ancora in fase di crescita. La mischia ha retto, anche se con i piloni “rigenerati” come Vazio e Bellifiori, in una dimensione di grande sacrificio. Ardoino e soci giocano al piede e fanno il resto. Si vince di un punto ed ora la strada è in discesa a partire da domenica prossima in casa con l’Aosta. Conti signorili da regolare con i graditi ospiti dello Stade: se la mischia regge di fronte alle reines della Vallée, potrebbe essere spettacolo con molti under in campo tenuti a chioccia dai vari Castaldo e Pozzati.

Non facile, invece, il compito della under 18, che si è vista il gruppo sguarnito da una epidemia influenzale e dai tre passaggi in seniores. Di fronte la seconda squadra degli Embriaci, sempre battuta, anche al Carlini di Genova, quest’anno. Dente avvelenato genovese, però, che si presenta con molti elementi della Elite, anziani per età ed esperienza a livello nazionale. Union ridotta ai minimi termini a livello di giocatori disponibili e l’ultimo infortunio all’inizio del secondo tempo mette fine alla partita, invero impari, ma coraggiosa da parte degli apprendisti corsari, andati comunque in meta.

Per quanto riguarda la under 16, continua l’avventura laboratorio: partita vera e vibrante con la franchigia del Levante, nutrita di figure che hanno mangiato pane e rugby fin da piccoli. La Union, nel suo essere esperimento ligure unico a livello pluriregionale per l’unione di realtà comprensoriali lontane, fa la sua parte, segnando comunque due mete e giocando in avanzamento quando possibile. L’annata è comunque proficua per il continuo innesto di nuovi elementi, i quali, anche se approcciano in rugby in età relativamente tardiva (la provenienza da altri sport è comunque comune anche per atleti di altissimo livello), rappresentano il futuro del movimento in provincia di Imperia. Appuntamento al Pino Valle, dunque, domenica prossima. Aosta presente.

SERIE C/1 GIRONE 4 PASSAGGIO (II GIORNATA/RITORNO)

Moncalieri – Union Riviera 19/20

Stade Valdotain – CUS Torino/B 22/19

Biella/B – Amatori Verbania 24/34

CLASSIFICA: Amatori Verbania punti 30, Stade Valdotain 23, CUS Torino/B 21, Union Riviera 15, Biella/B 11, Moncalieri 6.

UNDER 18 TERRITORIALE II FASE GIRONE 1 IV GIORNATA/RITORNO)

Cuneo Pedona – FTGI RugbyLigues1 (RINUNCIA Cuneo)

FTGI Embriaci/2 – Union Riviera 57/7

Biella – Ivrea 29/12

CLASSIFICA: Biella punti 41, Ivrea 35, FTGI Rugby Ligues1 (*) 29, FTGI Embriaci 12, Union Riviera 10, Cuneo Pedona (*) 5.

(*) = partita in meno, in attesa esito G.S.

UNDER 16 II FASE GIRONE C (I GIORNATA/RITORNO)

Chieri – Collegno   12/38

FTGI RugbyLigues2 – Union Riviera 49/10

CLASSIFICA: Collegno punti 24, Chieri 15, San Mauro 11, FTGI RugbyLigues2 10, Union Riviera – 3.