PALLANUOTO, SERIE B FEMMINILE: LA RARI NANTES IMPERIA STRAVINCE 20-2 ALLA “CASCIONE” CONTRO SPORTING LODI

La Rari Nantes Imperia comincia il girone di ritorno con una vittoria. A farne le spese lo Sporting Lodi che, alla Cascione, viene superato 20-2.

Le giallorosse faticano a sbloccarsi, imbrigliate dalla difesa lombarda, ma è Anna Amoretti ad insaccare dal centro e dare il la alla vittoria. Segue subito Bianca Rosta che, per due volte, si fa sotto al portiere ospite e lo beffa a colpi di palombella, in entrambe le occasioni. All’avvio dei secondi sette minuti, Lodi trova il primo gol con una traiettoria molto arcuata che si spegne in fondo al sacco ma Elisabetta Sattin allontana subito i fantasmi della rimonta con una bella doppietta. Poi, dal centro, trova la via del gol anche Giorgia Cappello alla prima rete tra le grandi: a fine giornata, con la doppietta di Cerrina, saliranno a undici le marcatrici stagionali tra le imperiesi. Ancora Rosta e la seconda rete del Lodi mandano le squadre all’intervallo lungo.

La Rari ha costruito la distanza di sicurezza ma Stieber non è soddisfatta delle proprie atlete che, a tratti, calano di concentrazione e grinta. Le Rari-Girls tornano in acqua con maggiore personalità e subito va in rete bomber Accordino, seguita da due gol di Sattin e dal bolide vincente di Ferraris. La partita si avvia stancamente all’ultimo periodo. Le forze cominciano a mancare, le squadre si allungano e le giallorosse trovano la via del gol con maggiore facilità: negli ultimi sette minuti, Sattin e la dodicenne Rosta vanno ancora in rete. Alla fine saranno sei le segnature per entrambe le giocatrici che hanno letteralmente trascinato la squadra alla vittoria.
Nell’ultimo minuto e mezzo la Rari segna a raffica. Trova gloria la giovanissima Iazzetta che trasforma il penalty del momentaneo 13-2. Arriva anche la doppietta di Cerrina che insacca due bei tiri dalla distanza e, sulla sirena, trova il secondo gol personale anche Cappello che esulta dopo una palomba dolce e vincente.

R.N.IMPERIA – SPORTING LODI 20-2
(3-0; 4-2; 4-0; 9-0)
IMPERIA – Sowe cap., Iazzetta 1, Martini, Platania, A.Amoretti 1, Ruma, Rosta 6, Ferraris 1, Cerrina 2, Accordino 1, Cappello 2, Sattin 6, Di Mattia. All.: Stieber
LODI – Moroni, Boienti Rozzoni, Malacarne, Mantegazza cap. 1, Colombo 1, Tenca, Monti, Acconci, Bernizzoni, Ciccia, Celvini, Gioia, Passarelli. All.: DiBlasio
note: prima dell’inizio, osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Piero Borelli. In porta per Imperia la numero 13 DiMattia; in porta per Lodi la numero 13 Passarelli, sostituita nell’ultimo quarto da Moroni. Uscita per limite di falli Bernizzoni (L) nel terzo tempo. Sup.Num.: Imperia 6/13+un rigore realizzato; Lodi 0/5