PALLAVOLO, SERIE D FEMMINILE: LA NLP SANREMO ASPETTA DI CONOSCERE IL SUO AVVERSARIO AI PLAY-OFF, COACH VALENZISE: “PER ME E’ STATA UNA STAGIONE MOLTO POSITIVA”

Sanremo. E’ stato sicuramente un grande campionato quello disputato dalla NLP Sanremo che è riuscita ad imporsi per ben 15 partite perdendone soltanto 3. Di queste tre sconfitte c’è quella che pesa di più, contro Celle Varazze Volley, che è costato alla formazione matuziana la vittoria del campionato.
Finita la “regular-season” si pensa ora ai play-off per cercare la promozione in serie C, in attesa di conoscere l’avversario ancora da definire visto che, nel girone B, mancano ancora due giornate prima del termine del campionato.

I possibili avversari della NLP Sanremo:
Subaru Olympia Volley (GE) – seconda in classifica con 41 punti ha vinto 15 partite perdendone 3, set vinti 49, set persi 23.
Podenzana Volley (SP) – terza in classifica anch’essa con 41 punti vincendo 13 partite perdendone 5, set vinti 46, set persi 23.

Abbiamo chiesto un commento a coach Michela Valenzise sul campionato disputato dalle sue ragazze e sui play-off. Ecco il suo commento:

Una valutazione complessiva della stagione in attesa dei play-off:
“La valutazione non può che essere positiva perchè, tolta appunto la caduta di Varazze, è stato un campionato dove abbiamo subito tre sconfitte in tutta la stagione e dove se avessimo mantenuto di più la concentrazione e un pochettino più la testa avremmo potuto salire direttamente. Adesso aspettiamo i play-off, siamo concentrate su questo obiettivo e ci proviamo”.

Non peserà aspettare così tanto disputare i play-off?
“No secondo me no perchè comunque alla fine abbiamo l’obiettivo in testa tutti quanti, stiamo lavorando per quello, stiamo facendo un po di preparazione atletica per arrivare pronte, cosa che avevamo interrotto durante la stagione perchè non puoi mantenere sempre entrambe le cose, per cui no. Dovremo stare concentrate e per questo faremo delle amichevoli per mantenere anche il ritmo partita. E’ vero che loro arriveranno ai play-off senza essersi fermate però questo può essere un vantaggio o uno svantaggio perchè noi ci siamo riposate fisicamente e mentalmente e loro no. Noi magari arriveremo a quell’incontro con più voglia di giocare, loro non facendo nessuna pausa e lottando fino alla fine per il secondo posto potrebbero essere più stanche in termini di concentrazione e di pressione psicologica, sono fattori che stancano tanto”. 

Chi preferiresti delle due squadre?
“Non conosco le squadre del girone B però, per una questione logistica, preferirei quella di Genova, poi alla fine è uguale. Ad oggi sono abbastanza tranquilla del lavoro che stiamo facendo. Nella partita contro il Varazze anche le più esperte erano fuori condizione sia fisicamente che mentalmente invece ad oggi le vedo più convinte. Vada come vada, io comunque sono soddisfatta a prescindere da quel che sarà poi promozione o non promozione è ovvio che siamo lì e ci proviamo, non sarà un dramma neanche rimanere in serie D però è meglio se saliamo”.