CALCIO, ECCELLENZA: VADO – IMPERIA, IL DIRETTORE TECNICO CRISTIANO CHIARLONE: “SPERO IN UNA GRANDE AFFLUENZA DI PUBBLICO IMPERIESE”

Imperia. Domenica 10 alle ore 15:00 presso lo stadio “F.Chittolina” di Vado Ligure la formazione nerazzurra affronterà il Vado. Una sfida storica tra le due compagini che ambiscono apertamente alla promozione in serie D. I padroni di casa si trovano in quinta posizione con 32 punti mentre i nerazzurri occupano il quarto posto con 36 punti. Il Vado è reduce dalla bella vittoria, in pieno recupero, al “Morel” di Ventimiglia dove è riuscita ad imporsi per 2 reti a 3 mentre l’Imperia arriva dalla sofferta ma bella vittoria casalinga per 1 rete a 0 contro il Pietra Ligure di mister Pisano.

Abbiamo chiesto al Direttore Tecnico, Cristiano Chiarlone, un commento su queste ultime uscite dei nerazzurri, su ciò che si aspetta dalla sfida di domenica contro il Vado e su Mella, al suo primo centro stagionale con la maglia nerazzurra.

Un tuo giudizio sulle ultime prestazioni della squadra?
“Diciamo che ad oggi, indubbiamente, in casa abbiamo fornito delle buone prestazioni, tant’è che le abbiamo vinte tutte e quattro con pieno merito. Abbiamo sofferto con il Pietra Ligure, dove siamo rimasti in dieci dopo mezz’ora e poco prima non ci hanno dato un rigore clamoroso. Da quel punto la partita sarebbe anche cambiata perchè, 11 contro 11 con un doppio di vantaggio, sicuramente la partita sarebbe cambiata. E’ stato poi bravo Trucco ma è nato tutto successivamente a quei due episodi decisivi. Fuori casa abbiamo alternato una buona gara a Valdivara, anche se è una squadra ultima in classifica con nove punti, a Baiardo sapevamo fosse un campo difficile, c’è un po rammarico diciamo che la squadra non ha giocato come sa fare perchè, quando hai la fortuna di passare in vantaggio su un campo ostico con un’autorete clamorosa, in quel momento, come ho detto ai ragazzi, bisogna portarla a casa, invece siamo andati addirittura sotto di una rete e va già bene che siamo riusciti a pareggiare. Baiardo è un campo difficile però il punto va bene in base agli episodi, nel senso se vai in vantaggio così devi avere la forza di portarla a casa”. 

Cosa ti aspetti dalla trasferta di Vado?
“Speriamo che i ragazzi facciano una prestazione “casalinga”. Mi aspetto una partita difficilissima in quanto per loro è molto più decisiva che per noi, questo è indubbio, in base anche ai punti che hanno in classifica. Loro devono vincere per forza per accorciare perchè sono a quattro punti da noi e cinque dalla prima, hanno quattro squadre davanti, se dovessero fare un risultato negativo, per loro diventerebbe davvero difficile anche se ci sono ancora dieci gare a disposizione. E’ più decisiva per loro che per noi. Andiamo con l’organico a disposizione e mi aspetto da mister Buttu un’invenzione che possa fare la differenza. In settimana i ragazzi si sono allenati molto bene. Mi aspetto e spero in una grande affluenza del pubblico imperiese a sostegno dei nostri colori. Andiamo a giocare in un campo nuovo appena fatto, bellissimo, speriamo solo non ci sia vento altrimenti rovina la partita vista l’esposizione che ha. Loro sono partiti con tutti i favori del pronostico, a dicembre si sono rinforzati molto, non stanno facendo i punti che meriterebbero con la rosa che hanno, spero possano cominciare dalla prossima settimana (ride ndr)”. 

L’innesto di Mella, al suo primo centro stagionale con il Pietra, come lo valuti?
“Conoscevo le sue qualità, sta facendo delle buone gare e secondo me può fare ancora molto di più. Le sue condizioni fisiche non sono ancora ottimali perchè era fermo da un po. Ha fatto una buona gara a Valdivara, una buona gara in casa, a Baiardo ha giocato un po sottotono, come tanti altri. Domenica, contro il Vado, da lui mi aspetto una giocata a effetto”.