RUGBY, UNDER 18: LA UNION RIVIERA DI IMPERIA SI IMPONE PER 34-0 SUGLI EMBRIACI

C’era bisogno di riscatto e riscatto c’è stato, con sei mete all’attivo e nessun punto subito. Due partite dure all’esordio nel girone territoriale ligure piemontese, trasferte lunghe e sconfitte, sia pure onorevoli. Prometteva bene dunque la partita dell’ultimo turno domenicale, di fronte alla franchigia genovese degli Embriaci, nella versione territoriale ovvero capace serbatoio per il livello nazionale dell’Elite.

Genovesi battuti due volte in prima fase di stagione e dunque possibile fattore capace di innescare supponenza. Metti le ruggini delle prime partite, metti il solito campo carico d’acqua e un pallone scivoloso. E metti che comunque gli Embriaci la loro partita la fanno. La Union porta a casa i cinque punti con il bonus per le mete segnate, missione compiuta, ma il tecnico Flavio Perrone non rilascia dichiarazioni.

Il rugby è onorato con gli avversari lasciati a zero, ma il gioco è stato sufficiente per un minutaggio limitato. Lo ammette anche uno dei senatori della squadra, Alessandro Ardoino: “Abbiamo giocato sul serio solo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, alcuni elementi sono andati molto bene, ma le partite si giocano per 80 minuti. Ora ci prepariamo bene per il Cuneo e andiamo a sfidarli con maggiore consapevolezza”.

Per la cronaca, prestazione notevole di Yannick Sega e del solito Vuerich in mischia.

Mete di qualità segnate da Sega, con due tagli che hanno sbrindellato la difesa avversaria, due di Marasco, una di Jacopo Calzia che è uscito signore della mischia e infine quella meritata di Ascheri, che preferisce andare dritto per dritto con una volontà che vada oltre la sequenza di punti di incontro nei cinque metri avversari.

Degna di nota la seconda meta di Marasco, frutto di una serie di ricicli che dovrebbero essere la costante del gioco dei corsari. Il settore giovanile della provincia di Imperia, in ogni caso, continua ad essere sotto la lente dei selezionatori regionali. Sempre nel fine settimana, a Genova, sono andati in scena festival di categorie giovanili con i classici confronti Levante-Ponente.

A livello di under 14, Imperia Rugby ha visto convocati Nonnis, Doria Miglietta, Pelle, Orlandi, Devia e Bissaldi. Una soddisfazione continuativa per i tecnici, Ezio Reitano e Alessandro Doria Miglietta, padre di uno dei convocati, per inciso. Ovviamente nel rugby le paternità non contano se non per dna. Quindi i successi li concede il campo.

UNDER 18 II FASE TERRITORIALE GIRONE 1 (IV GG. ANDATA)

  • FTGI Rugby Ligues1 – Cuneo Pedona 84/7
  • Union Riviera – FTGI Embriaci2 34/0
  • Ivrea – Biella (reinviata)

CLASSIFICA: FTGI Rugby Ligues1 punti 19, Biella (*) 15, Ivrea (*) 11, Union Riviera 5, Embriaci2 e Cuneo punti 0.

(*) = partite da recuperare.

FESTIVAL REGIONALE UNDER 14 II EDIZIONE

Levante – Ponente 50/20