PALLAVOLO, SERIE C FEMMINILE: IL COACH DELLA MAURINA STRESCINO VOLLEY, LUCA GALLO: “CREDIAMO NELLA SALVEZZA MA NON POSSIAMO PIU’ SBAGLIARE”

Imperia. Due punti nelle ultime due giornate ma con formazioni di tutto rispetto come VGP Genova e Volare Volley Arenzano. Questo lo scorse della Maurina Strescino Volley che sta sicuramente alzando il livello di attenzione offrendo prestazione più continuative rispetto al girone d’andata, lo dimostrano appunto gli ultimi due risultati.

Abbiamo chiesto a coach Gallo un parere sulla partita contro Volare Volley Arenzano, sull’inserimento di Barbara Cannoni e una previsione sulla possibile salvezza.

Che partita è stata contro Arenzano?
“Potevamo vincere quella partita, siamo stati davanti il quarto set e il quinto. Abbiamo guadagnato punti su due campi importanti. Noi siamo state molto brave a sfruttare quella che era la loro giornata, le ho visto giocare e non sono sempre così, noi brave a metterle in difficoltà. Tanto di cappello alla Elisa Gabriel che ci ha tirato fuori da una situazione complicatissima, dal secondo set è entrata e ha fatto una signora partita. La Gabriel è una di quelle atlete che ha sempre lavorato, sabato le ho dato fiducia che ha ripagato. In questo momento non tutte noi abbiamo le competenze per stare in questo campionato, che non è una critica, il campo ci sta dicendo questo quindi la nostra testa deve lavorare per migliorare questa cosa. Noi abbiamo le potenzialità, tutte, è ovvia la differenza tra le potenzialità e mettersi nelle condizioni tali per poterci stare. Ci manca la mentalità di entrare e fare quel che si sa e che si può e quindi su quello stiamo parlando e lavorando, speriamo possa cambiare qualcosa”.

Aspetto del gioco, la Cannoni ha aiutato?
“Io credo che lei sia un secondo allenatore aggiunto, ha alzato un po il livello di attenzione anche perchè lei è molto schietta e aiuta moltissimo. Oltre a questo è un’ottima atleta infatti sta dando anche un grosso contributo tecnico. E’ un’atleta che pretende e di conseguenza anche le altre giocatrici hanno alzato l’asticella. Sicuramente il suo inserimento ha aiutato, è vero anche che noi continuiamo a progredire, la sua presenza nel campo aiuta, nel senso che, volente o nolente, fa si che il resto della squadra viaggia in maniera diversa rispetto a prima, ha completato la rosa”.

Crede nella salvezza?
“La salvezza è lontana 10 punti e ci proveremo, è fattibile. Con 13 partite ci sono a disposizione 39 punti che sono un terzo dei punti a disposizione, ci crediamo. Ovvio che le partite che abbiamo buttato via all’andata ora non possiamo permettercelo. Ora siamo agli esami di riparazione o ti promuovono o ti bocciano, non ci sono molte vie di fuga”.