PALLAVOLO: IL PAGELLONE DEL 2018 DELLE SQUADRE PONENTINE, LA NLP SANREMO SVETTA INSIEME AL VOLLEY PRIMAVERA

Abbiamo dato una valutazione complessiva delle squadre ponentine valutando prestazioni, risultati e classifica considerando anche il campionato di appartenenza con il conseguente coefficiente di difficoltà.

Serie C femminile:
Maurina Strescino Volley voto 6.
Sufficienza per la Maurina che considerando la difficoltà della serie C, dopo dieci partite è riuscita, o quasi, ad uscire dalla zona retrocessione. Avremmo voluto dare di più per il lavoro svolto da coach Gallo e Ozenda e per l’impegno che la società ha messo a disposizione delle ragazze ma abbiamo notato, più di una volta, un blocco che non consente a queste ragazze di riuscire a dare l’ultimo colpo di reni per vincere al traguardo. Più volte abbiamo potuto ammirare prestazioni considerevoli come contro il Santa Sabina oppure recentemente contro le forti atlete dell’Admo Volley non terminate però con continuità. Siamo sicuri e speriamo che, visto il valore e la tecnica messa in campo fino ad ora, le “maurine” riusciranno a superare questo “blocco” e probabilmente riusciranno a togliersi delle grosse soddisfazioni.

Grafiche Amedeo Sanremo voto 6.5.
Campionato abbastanza soddisfacente per le matuziane che rispetto alle cugine imperiesi vantano atlete con più esperienza e maturità tattica. Cinque vittorie e cinque sconfitte, Grafiche Amedeo Sanremo sta rispecchiando le aspettative occupando la metà della classifica cercando una salvezza tranquilla.

Serie C maschile:
Grafiche Amedeo Sanremo voto 6.
Una semi fusione tra RVS e NLP Sanremo per una squadra maschile che si sta cimentando nel difficile campionato della serie C maschile e dopo sette partite ha collezionato due vittorie e cinque sconfitte. Squadre opposte davvero ostiche ma nonostante tutto abbiamo dato un 6 vista la posizione in classifica, fuori dalla zona retrocessione, e con tutto il 2019 da giocare dove probabilmente i matuziani alzeranno la loro posizione in classifica.

Serie D maschile:
Volley Primavera voto 7.5.
Avremo voluto dare un voto ben più alto di questo ai “terribili ragazzini” del Primavera ma alcune sconfitte hanno rovinato la loro media. Bisogna considerare, così come la Maurina, che questo gruppo è quasi interamente rinnovato con l’inserimento di moltissimi giocatori del settore giovanile. La mano, l’esperienza la bravura di coach Marco Canetti ha sicuramente nascosto questa innovazione dando continuità ai risultati e alle prestazioni. Peccato per quelle tre sconfitte ma consideriamo anche le vittorie con avversari di tutto rispetto augurandoci di vedere a fine stagione il Volley Primavera nelle prime due caselle della classifica e che vorrebbe dire promozione in serie C, categoria che questa società, tutta, merita dopo averla sfiorata per pochissimo nella scorsa stagione.

Serie D femminile:
NLP Sanremo voto 8.
Possiamo tranquillamente dire che la Nuova Lega Pallavolo Sanremo, al momento, è la squadra che esprime il miglior gioco non solo della provincia di Imperia ma anche nel campionato regionale femminile della serie D. Soltanto un punto la divide dalla vetta della classifica dove staziona l’ottimo Celle Varazze Volley. Abbiamo potuto ammirare le matuziane nel derby di categoria con la NSC Volley Imperia e possiamo affermare con sicurezza che meritano il posto ottenuto. Probabile vincitrice del campionato? secondo noi si.

Bordivolley voto 7.
Neo promosse dal campionato di Prima Divisione ma un approccio a questo campionato sorprendente anche per noi. Dopo una falsa partenza con la sconfitta maturata in casa contro la NSC Volley Imperia le bordigotte sono riuscite ad alzare la testa e partita dopo partita sono riuscite ad ottenere tre vittorie portandosi così a metà classifica con sei punti. Risultato sorprendente che lascia intendere che la salvezza è ormai a portata di mano.

NSC Volley Imperia voto 5.5
Ci aspettavamo qualcosa di più dalle imperiesi, che nella scorsa stagione avevano meritatamente conquistato un ottimo campionato di Prima Divisione, ben figurando anche nelle “Final Four”. Un avvio di stagione promettente con la vittoria sul Bordivolley ma, nelle partite a seguire invece le “sancamilline”, non sono più riuscite a trovare brillantezza a parte qualche buona individualità e l’ottima vittoria al tie-break contro il Cogoleto Volley. Come detto da coach Valerio Gugliotta questa prima parte di stagione è servita per capire gli avversari e per crescere. Vedremo se nel girone di ritorno faranno tesoro di tutto ciò che hanno visto fino ad ora per riuscire a trovare la salvezza. Secondo il nostro pensiero questa squadra meriterebbe almeno la metà della classifica visti i valori espressi in palestra ma non sempre tutto va come dovrebbe andare.

Arredamenti Anfossi (Golfo di Diana Volley) voto 5.
Campionato difficile per le dianesi, la nostra valutazione vuole essere uno sprone per queste giovani ragazze che si sono trovate a cimentarsi in un difficile campionato come quello della serie D e con un’età molto giovane. Ultima posizione in classifica e un punto conquistato con grande voglia e determinazione. Ci auguriamo che questo campionato faccia da scuola per queste ragazze che probabilmente lotteranno fino all’ultima giornata per conquistare la salvezza, in ogni caso servirà per la loro crescita.

Prima Divisione femminile gir. B:

Volley Team Arma Taggia voto 5.
Dopo il passato glorioso di questa società dispiace vederla faticare per conquistare una vittoria in Prima Divisione, con tutto il rispetto per le società partecipanti. Arma di Taggia non sta vivendo anni positivi dal suo ultimo campionato in serie C, le società che si sono succedute l’un l’altra hanno sicuramente fatto il loro perchè si viva questo brutto periodo storico ma l’attuale società ha dimostrato a più riprese quanto possa essere importante ritornare nella pallavolo che conta, almeno in serie D. Ottimo l’innesto del grandissimo coach Biagio Di Mieri ma resta ancora tanto lavoro da fare e siamo sicuri che il Presidente Brunacci e tutto il direttivo della società faranno per gradi.