BASKET FEMMINILE: SETTORE GIOVANILE BLUE PONENTE BASKET, TUTTI I RISULTATI DEL WEEK-END

Under 16 – Dom 16/12 – Pgs Auxilium – Blue Ponente Basket 24-105 (4-22, 7-24, 9-29, 4-30)
Auxilium: Vesigna (K) 11, Belgrano 8, Pastorino 3, Puncuh 2, Cerruti, Gatti, Loiacono, Rosacuta, Stendardo, Terranova – All. Giacobbe, Soncini
Blue Ponente: Bagalà 26, Olivari (K) 19, Zagari 16, Cotterchio 13, Boutaib 8, Lia, 8, Manzella 7, Merano 6, Grisi 2 – All. Favari, Sasso, Smorto

Otto “Girrrls” su nove a ripetersi l’indomani a Genova per l’under 16 contro Auxilium: gara dal netto divario nel punteggio a favore delle nostre, che comunque hanno avuto una atteggiamento sempre positivo e hanno giocato una pallacanestro frizzante in cui tutte sono state coinvolte.

“Sono contentissimo delle due gare, sicuramente diverse come impegno, ma importanti allo stesso modo per noi in un momento di crescita come questo.” dice coach Favari. “In serie C sono state veramente brave, soprattutto hanno dimostrato una crescita seria nell’atteggiamento, fattore su cui in questo momento stiamo insistendo tanto. La prova di Genova era sicuramente meno impegnativa, ma era anche facile cadere in disattenzioni ed errori banali.” continua il coach. “Le ragazze sono state brave soprattutto a mettere in pratica le nuove proposte inserite in allenamento nelle ultime due settimane.”.

Under 14 – Dom 16/12 – Cestistica SV – Blue Ponente Basket 54-39

Sconfitta con punteggio più pesante rispetto al reale divario di forze visto in campo per le giovani “Girrrls” under 14 del duo Gasparotto-Munerol in trasferta a Savona. “In ogni caso una buona prova” commentano le coach “Partita molto equilibrata che ha visto, nell’ultimo quarto, prevalere le savonesi, grazie a ottime giocate individuali e di squadra. Ma siamo comunque contente perché partita dopo partita il gruppo sta migliorando e crescendo.”.

Under 13 – Sab 15/12 – Blue Ponente Basket “B” – Cestistica SV 18-72

Prova comunque positiva per le giovanissime “Girrrls” under 13 della squadra B che cedono davanti ad un avversario al momento decisamente più forte. Con maggiore attenzione e convinzione si sarebbe potuto contenere maggiormente il divario di punteggio finale, anche perché nei momenti di maggior fiducia si sono viste diverse giocate interessanti delle ponentine. “I miglioramenti, anche contro una compagine forte come Cestistica, si sono visti perché lo scorso anno il divario era maggiore.” commenta il coach. “Però é importante, per ridurre ulteriormente il gap, che le ragazze credano maggiormente in se stesse affrontando le partite con più convinzione ed intensità.”