PALLACANESTRO. IL NUOVO STAFF TECNICO E IL PROGRAMMA DEL BLUE PONENTE BASKET

Superata la fase di ripresa con i primi allenamenti, entra nel pieno la stagione delle due squadre maggiori di Blue Ponente Basket, che disputeranno i campionati femminili di Serie C e Under 16 pur costituendo un unico gruppo di allenamento.
Guida tecnica affidata a coach Antonino “Nino” Colomba, reduce dall’ottimo secondo posto dello scorso anno con l’under 14 dietro un forte Pegli che ha poi contquistato il bronzo alle finali nazionali.

Coach Colomba sarà affiancato da una “new entry” nel panorama della pallacanestro ligure, coach Enrica “Chicca” Sasso, allenatrice di grande esperienza con un curriculum importante alle spalle: classe ’71, come giocatrice inizia nelle giovanili a Cossato, poi nelle senior di Vercelli e Libertas Biella dove arriva fino alla serie B nazionale per tornare a Cossato dove disputa la B nazionale terminando la carriera a 30 anni; come allenatrice, sempre nel settore femminile, dai 23 anni a Cossato nelle giovanili, società che poi si sposterà a Biella nel 2010 come unica società femminile, dove Chicca gestirà la società ed allenerà nelle giovanili ed in serie C fino al 2017, con la parentesi dell’importante collaborazione con la Junior Casale tra il 2014 e il 2017, dove, come vice di coach Paolo De Ros, disputa 4 finali nazionali nelle categorie under 15 (2 volte), under 18 e under 19. Nel 2018 vice allenatrice dell’under 18 di Vercelli, poi per scelta di vita decide di trasferirsi sulla Riviera Ligure. Figura perfetta da inserire nello staff di una società che punta tutto sul femminile come Blue Ponente, per quest’anno come vice ma da qui in avanti di certo con ruoli e responsabilità sempre maggiori.
Bagaglio di esperienza nel settore femminile che va ad affiancare il lavoro di coach Nino Colomba: classe ’83, allena in Liguria da 3 anni principalmente per la Rari Nantes Bordighera, che nelle ultime stagioni ha stretto vari rapporti di collaborazione con altre società, tra cui la Blue Ponente per il settore femminile. Inizia ad allenare nel 2010 come allievo allenatore presso la Virtus Trapani al fianco di Giacomo Genovese, coach con esperienza più che trentennale in serie B. Nel mentre, acquisisce dapprima la qualifica di allenatore di base, poi quella di allenatore nonché la tessera di preparatore fisico di base; nelle stagioni in Sicilia allena in diverse categorie, comprese squadre maschili che disputeranno campionati di eccelenza e viene coinvolto per due anni nella rappresentativa regionale e in vari progetti della federazione destinati ai giovani allenatori. Dopo 5 anni a Trapani, nella stagione 2015/2016, arriva la chiamata della Ranabo. Dell’esperienza che lo attende col gruppo femminile U16/Serie C di Blue Ponente quest’anno dice: “Alleno alcune delle ragazze del gruppo, le più piccole, già da due anni.  Altre ho iniziato a conoscerle negli ultimi mesi della scorsa stagione, in vista della collaborazione già avviata. Sicuramente siamo davanti ad un compito arduo: provare ad integrare ragazze che vanno dai 14 anni ad oltre 30, con bagagli tecnici e di esperienza nettamente diversi, con una logistica ostica (allenamenti in diverse sedi e non sempre tutte insieme), ma questo costituisce per noi una fonte di sfida, uno stimolo a dare il massimo, seguendo comunque l’obiettivo societario dichiarato che è quello della crescita cestistica delle più giovani. Saranno 9 mesi duri, nei quali potremo spesso trovare grandi difficoltà sul campo.  A maggior ragione, l’attenzione dev’essere sul miglioramento delle giocatrici, sfruttando le competizioni come banco di prova”.

A questo gruppo per la stagione 2018/19 Blue Ponente affiancherà una squadra U14 femminile con “base” ad Albenga affidata alle cure delle coach Gasparotto e Munerol e due squadre U13 femminili, una con “base” ad Alassio e una con “base” a Ventimiglia, continuando a lavorare nel solco già tracciato ovvero quello di collaborare con le altre realtà del basket ponentino, da Borghetto S.S. a Ventimiglia, proponendosi come “contenitore” del settore giovanile femminile di tutte le società che partecipano al progetto per raggiungere la “massa critica” che garantisca al basket femminile consistenza adeguata e continuità nel tempo nel ponente ligure.

Oltre a questo, Blue Basket nel Golfo Dianese (così come tutte le altre società nelle loro sedi) continua l’attività scolastica e di minibasket rivolta a tutte le bimbe ed i bimbi dai 5 agli 11 anni. Dai 12 anni in poi l’attività giovanile femminile prosegue a Diano Marina, mentre quella maschile prosegue al BKI Imperia, al quale ci lega una collaborazione ormai decennale, nella convinzione che specializzandosi si possa lavorare meglio in ciascuno dei due settori, femminile e maschile. Per informazioni sul minibasket nel Golfo Dianese: info@bluebasketdianomarina.it – 3929775839.

Nella foto: il gruppo U16/Serie C con i coach Nino Colomba e Chicca Sasso in piedi ai due lati del gruppo.