ESCLUSIVA IMPERIASPORT. PALLAVOLO. INTERVISTA A SIMONE PARODI: “QUESTA CONVOCAZIONE IN NAZIONALE E’ COME LA PRIMA”

Un grande ritorno in nazionale per Simone Parodi che, dopo 4 anni, torna a vestire la maglia azzurra in occasione della Volleyball Nations League che si disputerà tra il 25 e il 27 Maggio in Serbia a Kraljevo.

Abbiamo chiesto un parere, a Simone, sulla stagione conclusasi con la Wixo LPR Piacenza, sulla convocazione in nazionale, sul movimento pallavolistico locale e un consiglio per riavvicinare i ragazzi al mondo della pallavolo.

Com’è andata la stagione a Piacenza?
“E’ stata una stagione positiva, ho giocato gran parte del campionato. Ho avuto un mesetto dove sono stato fermo per infortunio però diciamo che nel complesso è stata una stagione dove ho giocato abbastanza e anche piuttosto positiva. Sul campionato sapevamo che c’erano 4 o 5 squadre più forti, abbiamo cercato di finire il campionato più in alto possibile”.

Dopo 4 anni torna la convocazione in nazionale, cos’hai provato quando è arrivata la chiamata?
Erano 4 anni che speravo di tornarci. Ogni anno speravo e questa volta è arrivata. Ora cerco di tenermela stretta e di andare il più lontano possibile, non è comunque facile perchè ci sono molti ragazzi giovani e bravi però già essere qui è una cosa molto positiva.

Pallavolo locale
Mi spiace che non ci sia una realtà importante, senza sminuire comunque le squadre presenti nella provincia di Imperia. Io sono molto attaccato al nostro territorio anche se ho viaggiato molto. Non sono uno che andrà a vivere altrove. Mi piacerebbe in futuro fare qualcosa in provincia come organizzare qualche evento per portare la pallavolo com’era prima oppure qualcosina in più, magari insieme a mio cugino, Matteo Varnier.

In provincia molte squadre faticano a trovare giocatori maschi, che consiglio ti senti di dare?
Secondo me innanzitutto ci vorrebbe un lavoro sulle scuole, qualcosa di un po più serio e specifico, perchè il classico ragazzino pensa di andare a giocare a calcio. Ci vorrebbe un lavoro un po più di fondo, magari prenderli già da piccoli all’interno delle scuole spiegando loro che la pallavolo è un bellissimo sport sano e pulito, magari portarli anche a vedere qualche partita di serie A non sarebbe male. 

Ringraziamo Simone Parodi e l’ufficio stampa della Wixo LPR Piacenza per la disponibilità dimostrata.