PALLAVOLO. IL PRESIDENTE DEL VOLLEY PRIMAVERA, PIERO SAGLIETTO, A 360 GRADI: “LA SERIE D DEVE ESSERE UNO STIMOLO ANCHE PER I PIU’ GIOVANI”

Intervista a 360 gradi al Presidente del Volley Primavera, Piero Saglietto. Diversi i temi affrontati, in primis la fantastica stagione quasi perfetta disputata dai ragazzi di coach Canetti, il settore giovanile e le varie ambizioni societarie.

Presidente è soddisfatto della stagione corrente?
“Ovviamente sono soddisfatto ma sopratutto per i ragazzi perchè se lo meritano, anche perchè i dirigenti ci sono per fare in modo che i ragazzi si divertano. E’ normale che siamo contenti anche per gli sponsor a cui rendere merito perchè se non ci fossero loro non riusciremo a stare in piedi, Oreficeria Berio, Aeffe Serramenti, studio dentistico Belli e Zunino, Az. agricola famiglia Ramoino, Amissima Assicurazioni Saglietto Piero, B&B Dolciaria, Pizzeria Ambaradan e L&D comunicazione srl. 
E’ una soddisfazione che all’inizio della stagione non pensavamo di poterci arrivare così vicini alla promozione. Ora abbiamo 4 finali tra cui 2 scontri diretti come Rapallo e, salvo imprevisti, saremo pari  quindi saremo in 3 squadra a pari punti. Non si può sbagliare e se si sbaglia pazienza non è la morte di nessuno però ci crediamo”.

Stagione positiva?
“Stagione positiva su tutti i fronti sia sul settore giovanile che prima squadra, i ragazzi sono cresciuti, molti under 18 sono saliti in prima squadra giocando in serie D con una crescita generale di tutto il gruppo. Tutto questo grazie al grande lavoro dei coach, penso che stiano passando più ore in palestra che a casa, tre allenamenti a settimana più tre partite a settimana, togliendo il tempo che si lavora praticamente stanno più in palestra che a casa. E’ un ringraziamento che voglio fare, è doveroso. Loro si sono dichiarati disponibili e oltre ad avere mantenuto la promessa fatta si sono anche superati”.

La serie C è una fase d’arrivo oppure è una fase transitoria?
“Per ora è una fase d’arrivo anche perchè questa dirigenza è novella, alla prima esperienza, e come in tutte le cose bisogna fare un certa percorso per arrivare a un certo livello, anche sotto l’aspetto economico. Poi bisogna anche far fronte a un discorso che ci sono pochi ragazzi nel maschile. La serie D deve essere uno stimolo anche per i più giovani. Ho anche letto che lo Spinnaker dovrebbe retrocedere in serie C, con questa presenza nel campionato la serie C ligure sicuramente prenderà un certo valore di livello. Chiaramente bisogna essere attrezzati”.

La prima squadra ha sempre un grosso seguito.
“Si voglio ringraziare tutti i supporter, in prima persona, anche perchè non fanno mai mancare il loro calore e supporto. Voglio dire grazie anche a chi cura la comunicazione del Volley Primavera che promuove molto bene con fotografie e locandine settimana per settimana”.

A Imperia c’è il problema delle palestre Presidente, lei cosa ne pensa?
“E’ sicuramente un problema che andrebbe risolto però io mi metto anche nei panni del comune che deve far fronte a delle spese di mantenimento e di gestione come ad esempio per il palazzetto dello sport. E’ un peccato comunque avere molte palestre a disposizione e non poterne usufruire anche per le partite. La nostra squadra si allena in una palestra ma gioca in un’altra. Speriamo possa cambiare la situazione anche con la costruzione di nuove strutture adatte ad ogni disciplina”.