PALLAVOLO. MAURINA VOLLEY UNDER16. COACH LUCA FERRARI: “ABBIAMO 10 GIORNI PER PREPARARE AL MEGLIO LA FINALE REGIONALE TERRITORIALE”

Grande risultato per la formazione Under 16 della Maurina Volley che conquista le Final Four con alla guida coach Luca Ferrari, allenatore da sempre nel panorama pallavolistico della provincia di Imperia.
Abbiamo chiesto un suo parere su questo importante risultato conseguito dalla sua squadra cercando di fare un quadro generale sul presente e futuro.

Coach Luca Ferrari, siete riusciti ad arrivare alle Final Four, è soddisfatto?

“Arrivavamo da un periodo molto difficile dove tra infortuni più e meno gravi, influenze e pochi allenamenti nelle gambe (la palestra Ruffini, nostra storica casa, inagibile per le partite e di conseguenza abbiamo ridotto gli orari d’allenamento da spalmare su tutta la società. Il Palazzetto dello sport spazzi ridotti perché occupato da tutte le società di  sport al coperto di Imperia) e pur giocando sempre in trasferta (eravamo a San Bartolomeo pur vincendo il nostro raggruppamento provinciale a causa della mancanza di palestre agibili o libere a Imperia) detto questo le ragazze non hanno espresso il loro miglior Volley ma si sono comunque comportate abbastanza bene centrando l’obiettivo massimo che ci eravamo prefissati per questa stagione. Ora abbiamo 10 giorni per preparare al meglio la finale regionale territoriale Under 16 di Domenica prossima a Finale ligure”.

Che cosa si aspetta dalle Final Four?

“Sono fiducioso perché le mie ragazze sanno già esprimersi ad un livello superiore di quello messo in campo Domenica scorsa, devono solo crederci e così facendo potrebbero anche realizze prestazioni e risultati ora impensabili”.

Secondo lei ci sono atlete di buona prospettiva futura?

“Tengo a precisare che già 3 mie giovani atlete del 2002, due attaccanti ed un libero, fanno parte del gruppo della nostra serie C dove si ritagliano già parecchi spazzi, senza considerare altre 2 atlete di un anno più vecchie della mia Under 18 che fanno già parte stabile della prima squadra. Di queste 5 atlete, ma anche altre ancora più giovani, sicuramente ne sentirete parlare nei prossimi anni anche fuori regione, se continueranno a lavorare costantemente e seriamente come stanno facendo ora. Pertanto il mio bilancio è già per ora positivo, però preferirei fare il punto a fine stagione, chissà che possa arrivare qualche sorpresa”.

Sul suo futuro cosa può dirci?

“Per quanto mi riguarda sto molto bene alla Maurina di Imperia che non mi fa mancare nulla anche se devo ammettere che qualche proposta allettante è già arrivata anche dalla vicina Francia, vedremo”.