IMPERIA. “RUGBY PER TUTTI”. DOMENICA 28 GENNAIO AL CAMPO “PINO VALLE” LA MANIFESTAZIONE IN OCCASIONE DELLA “CMP URBAN TRAIL”/IL PROGRAMMA

Ne siamo sicuri: i migliori “pasta party” sono quelli della Club House Imperia Rugby e Union Riviera Rugby. Provate a pensare alle centinaia di “terzi tempi” che ritemprano i giocatori di ogni età dopo le partite e cementano nuove amicizie anche tra avversari.

Sarà un momento di grande atmosfera e condivisione per domenica 28 gennaio. Quel giorno il “Pino Valle”, campo di rugby di Imperia, vivrà un momento importante. La palla ovale è protagonista già con l’attività “rugby per tutti” dalle 11.00: giovani giocatori, bambini e ragazzi che si vogliono avvicinare e vogliono scoprire il mondo della palla ovale, genitori che si lasciano coinvolgere.

Però non è finita qui. Nel senso che, come nel rugby, si va oltre la linea. Non solo il campo di gioco, ma tutto il contesto prossimo, sia con i servizi realizzati con l’impegno delle società rugbistiche, quanto con lo spazio naturale circostante, saranno il regno di moltitudini di runners. È il giorno della CMP trail di Imperia. Una gara che è anche un evento, con un forte supporto di partner. Ancora una volta l’iniziativa privata premia la città che è forte di un ambiente adatto allo sport in ogni stagione. Signori, siamo a gennaio: è pieno inverno.

E si corre: potete scegliere. 25 km per la lunga distanza, fino a Vasia e ritorno. Oppure un anello di 9 km. E c’è anche la distanza breve. Infatti, dai 4 ai 14 anni (e se volete con il vostro amico a quattro zampe al seguito), ecco la formula kid, youth e boy: distante diverse, partenze scaglionate, ma tutto nel teatro naturale della testata della valle del Baité.

Al centro, il campo di rugby. Al centro dei desideri: arrivare in fondo e partecipare al pasta party finale, con i rugbisti. Di fatto, sarà il momento che rende ragione alla possibilità di capire come quello spazio a due passi dal centro amministrativo cittadino meriti miglior sorte, miglior manutenzione e attenzioni.

Le società sportive, rugby e tiro con l’arco, ce la mettono tutta. Non basta. Ora arriva il running. È il fascino di un luogo incastonato tra mare e cielo, con possibilità di sviluppo infinite. È la Liguria verticale di Calvino, di Biamonti, di Magliani. È la Liguria che cercano, che sognano in mezza Italia e tutta Europa. Uno scorcio paesaggistico che vive tutte le settimane, grazie allo sport ed alla passione volontaria di chi offre e non vuole essere lasciato solo.